Calabria7

Officina abusiva sequestrata nel Cosentino

terreni occupati abusivamente

I Carabinieri della Stazione Forestale di Rossano hanno sequestrato una area di 1100 metri in localita’ “Destro” nel comune di Longobucco, dopo aver accertato la realizzazione abusiva di un sito di trattamento rifiuti speciali pericolosi e non provenienti in gran parte dal recupero e smontaggio di veicoli finalizzato alla vendita di parti meccaniche e di carrozzeria.

I militari, dopo aver notato la presenza di rifiuti di varia natura e tipologia, hanno accertato l’attivita’ illecita svolta, peraltro, in un terreno soggetto a vincolo paesaggistico.

Era anche stata realizzata una tettoia e l’officina abusiva era attrezzata di bancone e di tutte le strumentazioni. Il responsabile, un uomo del luogo, e’ stato denunciato.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Regionali, Santelli: “Ascolteremo le esigenze del territorio”

Mirko

Fratelli calabresi scomparsi in Sardegna, prelevato Dna sui due indagati

Matteo Brancati

Perquisizioni e sequestri di cannabis light

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content