Calabria7

Addio a Jole Santelli, è il giorno dei funerali. Atteso in Calabria il premier Conte

jole santelli

Oggi pomeriggio ci sarà l’addio a Jole Santelli, ormai ex presidente della Regione Calabria, morta ieri a 51 anni. La Santelli lottava da ormai 5 anni contro un cancro alla gola, ma il suo cuore nella notte tra il 14 e il 15 ottobre non ha retto e si è spenta nella sua casa di Cosenza. Ed è proprio nella sua città, a pochi metri da via Piave, dove risiedeva, nella chiesa di San Nicola alle 16:30 che si svolgeranno i funerali privati. Il sindaco di Cosenza Mario Occhiuto ha dichiarato per oggi lutto cittadino, così come altre città compreso Catanzaro. Bandiere a mezz’asta per i Municipi e alla Regione Calabria, in segno di rispetto. Atteso per questo pomeriggio a portare l’ultimo saluto alla combattente Jole, il presidente del Consiglio Giuseppe Conte. Insieme a lui ci sarà il ministro dell’Interno Luciana Lamorgese  e la presidente del Senato Elisabetta Casellati. Sarà invece assente Maria Stella Gelmini, capogruppo di Forza Italia alla Camera, perché si è scoperta positiva al Coronavirus. “Tra poche ore avrei dovuto prendere un volo, per andare a Cosenza a dare l’ultimo saluto a Jole Santelli. E invece niente. Anche io sono positiva al Covid, l’ho scoperto stamattina. Sto bene, al momento non ho alcun sintomo. Sono stata super attenta in queste settimane, ma questo virus è subdolo e pericoloso. Massima precauzione e rigore: le uniche ricette per sconfiggerlo. Supereremo anche questa”. Nell’ora delle esequie previsto un minuto di silenzio in tutti gli uffici pubblici.

Domani mattina dalle 9 in poi e fino alle 15 sarà allestita una camera ardente ‘istituzionale’ presso la Cittadella regionale a Catanzaro, per consentire a quanti vorranno di renderle omaggio. Alle 15, al termine della camera ardente, il presidente della Conferenza episcopale calabra e arcivescovo dell’arcidiocesi di Catanzaro-Squillace, monsignore Vincenzo Bertolone, benedirà la salma, che poi verrà cremata e riposerà nel cimitero accanto ai suoi genitori scomparsi e ai quali aveva dedicato la sua vittoria nel febbraio scorso. (d.r.)

© Riproduzione riservata.
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content