Calabria7

Olimpiadi di Tokyo, il sogno del catanzarese Simone Alessio si spezza ai quarti

Il sogno di Simone Alessio si spegne ai quarti di finale, a un passo dalla zona medaglie nella nuova notte olimpica di Tokyo. Il 21enne di Sellia Marina impegnato nella disciplina del taekwondo (categoria -80 chilogrammi) batte nettamente il brasiliano Soares per manifesta superiorità (22-3) ma nel tabellone principale a eliminazione diretta incrocia l’egiziano Eissa che lo batte rispettando i favori del pronostico. Contro la testa di serie numero 5, il catanzarese è protagonista di una bella prestazione ma al termine di tre combattutissime riprese cede di misura (6-5).

Rimonta sfiorata

Prima ripresa conclusa su un molto inusuale 0-0, con l’immobilismo a farla da padrone. Secondo round con l’africano che trova il modo di sbloccare il punteggio con una bella combinazione che lo porta all’ultima pausa sul 3-1. Simone Alessio punge, cerca spazio e finalmente fa male. Arriva il 3-3 a un minuto dal termine. I taekwondoka si affrontano a viso aperto, Eissa colpisce l’atleta tricolore doppiando i colpi: si va sul 6-3. Simone Alessio prova a recuperare: 6-4, 6-5 a pochi secondi dalla fine, ma non basta.

Niente “finalina” per il bronzo

Alessio, tesserato con il gruppo sportivo delle Fiamme Oro non potrà essere neanche ripescato per giocarsi la medaglia di bronzo perché in semifinale l’egiziano è stato battuto dal russo Khramtcov facendo svanire anche questa possibilità. Resta l’emozione di essere stato protagonista all’Olimpiade e la giovane età regala la possibilità del riscatto nel 2024.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Sanità, De Sarro (FI): “Subito nuovi concorsi per ospedale Lamezia”

Matteo Brancati

Salvini con maglia Fc Crotone con scritta Lega: l’ira della società rossoblu

manfredi

Accusato di aver rubato un’auto, assolto dalla Corte d’appello di Catanzaro

Mimmo Famularo
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content