Calabria7

Olio extravergine, Ferrara: “Preoccupante anche per la Calabria il crollo dei prezzi”

È calabrese il miglior Olio Bio d’Italia, premiato da Gambero Rosso (FOTO)

«Per Calabria, Puglia e altre regioni del Sud Italia, in cui la produzione dell’olio extravergine 100% italiano rappresenta un comparto strategico e primario per l’economia, il crollo dei prezzi è fonte di seria preoccupazione».

L’eurodeputata del Movimento 5 stelle, Laura Ferrara, interviene sulla crisi dell’olio che sta mettendo in ginocchio i produttori. «In Calabria molti produttori olivicoli lamentano da tempo gravi difficoltà – afferma – e ciò avviene anche in altre regioni italiane. Lo scenario è desolante. Negli ultimi mesi il calo dei prezzi dell’olio, che sui valori massimi all’origine tocca i 3 euro al chilogrammo, sta fomentando la delusione e la rabbia nelle campagne poiché molti produttori olivicoli della regione non riescono più a coprire i costi di conduzione dell’oliveto. La delusione e la rabbia sono rese ancora più esasperate dal fatto che i depositi sono pieni. In Calabria, secondo Frantoio Italia, al 31 gennaio 2020, erano giacenti 15.827 tonnellate di olio extravergine sfuso e oltre 452mila litri di olio evo in bottiglia, tutto di produzione locale. Secondo alcune associazioni di categoria le criticità del settore sono da ricondurre a molteplici fattori: dalle contraffazioni, all’invasione di olio straniero a dazio zero, al falso made in Italy”.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content