“Oltre le apparenze”, dall’adolescenza all’età matura: la poesia biografica di Tonino Fortuna

Presentato nella suggestiva cornice dell’atrio di Palazzo Gagliardi, al cospetto di almeno 200 persone, il nuovo libro del giornalista vibonese

Una poesia che attraversa i sentimenti e prova ad arrivare al cuore, in un turbinio di emozioni che solcano il terreno della conoscenza, di vicende di vita vissuta, immergendosi nel mare tranquillo, esplorandone gli abissi alla ricerca delle ragioni dell’esistenza. Potrebbe essere sintetizzata così la silloge in versi di Tonino Fortuna, presentata nella suggestiva cornice dell’atrio di Palazzo Gagliardi, al cospetto di almeno 200 persone, tra cui le principali autorità politiche ed istituzionali, il mondo della scuola e del giornalismo vibonese al gran completo, e tantissima gente comune rimasta fuori per mancanza di posto.

Una serata, condotta dal giornalista Sky Alessio Viola, nella quale i protagonisti veri e propri sono stati gli studenti dell’indirizzo Comunicazione del liceo classico Michele Morelli e quelli dell’indirizzo audiovisivo-multimediale del liceo artistico D. Colao. A coordinarli, due appassionate docenti, Vania Continanza e Caterina Scolieri, che hanno curato la recitazione dei testi alternate a video che rappresentavano alcuni passi della silloge, reinterpretati dagli studenti. Due ore di assoluto silenzio e attenzione, lungo le note del pianoforte con il maestro Daniele Paolillo e del giovanissimo talento del “Morelli” Beatrice Chimirri, appena 14 anni, a trascinare l’uditorio in una dimensione quasi estatica. Tra un brano e l’altro, le sensazioni dell’autore, che ha rivelato come le poesie nascano “da uno studio profondo” e vengano da lontano, “solcando diversi momenti del vissuto”.

Una serata, condotta dal giornalista Sky Alessio Viola, nella quale i protagonisti veri e propri sono stati gli studenti dell’indirizzo Comunicazione del liceo classico Michele Morelli e quelli dell’indirizzo audiovisivo-multimediale del liceo artistico D. Colao. A coordinarli, due appassionate docenti, Vania Continanza e Caterina Scolieri, che hanno curato la recitazione dei testi alternate a video che rappresentavano alcuni passi della silloge, reinterpretati dagli studenti. Due ore di assoluto silenzio e attenzione, lungo le note del pianoforte con il maestro Daniele Paolillo e del giovanissimo talento del “Morelli” Beatrice Chimirri, appena 14 anni, a trascinare l’uditorio in una dimensione quasi estatica. Tra un brano e l’altro, le sensazioni dell’autore, che ha rivelato come le poesie nascano “da uno studio profondo” e vengano da lontano, “solcando diversi momenti del vissuto”.

Una poesia “malinconica”, rappresentata anche dai dipinti del maestro Agostino Caracciolo, ma non senza speranza, come evidenziato dagli interventi del giornalista Vincenzo Varone e della cronista di Gazzetta del Sud, Stefania Marasco, che ne ha curato la prefazione. Accanto alle loro parole, quelle della sindaca della città Maria Limardo, lesta a rimarcare “di aver scoperto un Fortuna differente, rispetto a quello pungente e per nulla poetico della carta stampata” e del dirigente del Morelli-Colao Raffaele Suppa, capace di rintracciare nel testo corrispondenze leopardiane, carducciane e pascoliane. Raggianti, infine, gli editori di Libritalia, Enrico Buonanno e Simona Toma: “Puntiamo molto su questa silloge –hanno chiosato –che sarà esposta già al prossimo salone del Libro di Torino.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved