Calabria7

Omicidio Chindamo, il fratello Vincenzo: “Stanotte non ho dormito, vogliamo la verità”

“Questa notte non ho dormito, immaginare mia sorella coinvolta in situazioni che lei nemmeno conosceva è davvero incredibile. Noi vogliamo sapere la verità, forse la verità non si trova né da una parte né dall’altra ma si trova in mezzo, forse Maria si è trovata in una famiglia che non le ha voluto bene, forse qualcuno voleva i suoi terreni”. Lo ha dichiarato al Tg1 Vincenzo Chindamo, fratello di Maria, l’imprenditrice di Laureana di Borrello scomparsa il 6 maggio 2016 dinanzi alla sua tenuta agricola di Limbadi, dopo le rivelazioni dei pentiti in merito all’uccisione della donna da parte della ‘ndrangheta del Vibonese.

LEGGI ANCHE | Omicidio Chindamo nel Vibonese, il pentito svela: uccisa e data in pasto ai maiali

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Operato in cardiochirurgia al Gemelli di Roma il vescovo di Lamezia Schillaci

nico de luca

Giornata Mondiale della Vista, screening gratuiti alla popolazione

Mirko

Festa Madonna di Porto, orari e costi biglietti treni per i fedeli

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content