Omicidio Scalone a Pietragrande, la sorella della vittima: “Non c’è stata giustizia”. Indignazione sui social

Unanime anche la reazione dei social alla notizia: "Giustizia per Loredana, ci vuole l'ergastolo e basta"

“Abbiamo aspettato 3 anni per avere una sentenza, ci abbiamo sperato e creduto… Ma oggi la sentenza sperata non è arrivata! No, il mostro che ti ha uccisa non ha avuto l’ergastolo, ma 25 anni”. E’ il commento di Giulia Scalone, sorella di Loredana uccisa il 23 novembre 2020 alla Scogliera di Pietragrande, in merito alla sentenza di primo grado in cui il giudice della Corte d’assise di Catanzaro ha condannato l’ex amante a 25 anni in luogo dell’ergastolo che aveva invece chiesto il pubblico ministero (LEGGI QUI).

Sono sconvolta! Non c’è stata giustizia – ha proseguito -. Una sentenza che lascia l’amaro in bocca… E ci chiediamo ancora perché aumentano i casi di femminicidio? Però non ci arrendiamo! Lotteremo perché tu Lory mia abbia giustizia e possa finalmente riposare in pace!”. “Nel nome del popolo italiano… ma non nel mio” ha poi chiosato Giulia.

Sono sconvolta! Non c’è stata giustizia – ha proseguito -. Una sentenza che lascia l’amaro in bocca… E ci chiediamo ancora perché aumentano i casi di femminicidio? Però non ci arrendiamo! Lotteremo perché tu Lory mia abbia giustizia e possa finalmente riposare in pace!”. “Nel nome del popolo italiano… ma non nel mio” ha poi chiosato Giulia.

L’indignazione del legale Bova

Anche Arturo Bova, legale di parte civile, aveva commentato con indignazione la sentenza di primo grado: “Sebbene una condanna a 25 anni di carcere non sia certamente una cosa da poco, riconoscere all’imputato le attenuanti generiche e ritenerle equivalenti nel bilanciamento con le aggravanti in un omicidio così efferato, lascia veramente senza parole. Ho sempre rispettato le sentenze, ma questa volta provo tanta nausea”. (LEGGI QUI)

Le reazioni sui social

Unanime anche la reazione dei social alla notizia. “Giustizia per Loredana, ci vuole l’ergastolo e basta” commenta un’utente, seguito da un altro che commenta “Altro che 25 anni, questo andava chiuso in un fondo di cella e buttata via la chiave. Fra sconti di pena e varie, se starà 10 anni in carcere è già tanto. In pratica, l’ha fatta franca”.

“Perché esclusi i futili motivi? Perché pure ľefferatezza? L’ergastolo era l’unica vera giustizia” si legge in un altro commento, seguito da quello di un altro utente che lavora da “28 anni per lo Stato per la giustizia, ma ancora oggi ho difficoltà a capire”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'evento, giunto alla sua dodicesima edizione, animerà la festa dell'Immacolata con un ricco programma di eventi nel Parco Gaslini
Nel solo mesi di novembre l'associazione animalista ha contato 40 avvelenamenti e diversi morti nella sola provincia di Catanzaro: ecco i dati
"Grazie, siete state 3 bambine molto coraggiose ed è grazie a voi che questa settimana c'è una di noi tra di noi"
Successo per la Società catanzarese Taekwondo Guerra, che ottiene anche altre due medaglie d'oro, un argento e un bronzo
La torre di cenere prodotta dall'eruzione, alta 3.000 metri, ha fatto piovere detriti vulcanici sui villaggi vicini
"Si stima che causi globalmente tra il 10 e il 20% di tutte le polmoniti", rileva l'Istituto Superiore di Sanità. Ecco sintomi e cure
Confermato lo stretto legame tra lo stato emotivo e psicologico di un paziente e la risposta immunitaria
L’aggressore sarebbe entrato con la forza in casa della vittima, una donna di 40 anni, che aveva conosciuto l'uomo su una piattaforma social
I due erano intenti ad alzare il mezzo quando all'improvviso ha ceduto il cric e il camion li ha schiacciati
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved