Calabria7

Omicidio stradale nel Catanzarese, assolto il carabiniere Sciacca

di Gabriella Passariello

Si è concluso con una condanna e un’assoluzione il processo per i due imputati, giudicati con rito abbreviato  accusati dell’omicidio stradale del carabiniere Gabriele Formicola, 56 anni, di Davoli, nel Catanzarese. Il gup del Tribunale di Catanzaro Tiziana Macrì ha assolto per non aver commesso il fatto il militare dell’Arma Alberto Sciacca, difeso dai legali Carlo Petitto e Alessandro Zimatore, mentre ha condannato ad un anno di reclusione Baye Moussa Thiam, 35 anni del Senegal, assistito dall’avvocato Maria Rosa Mancuso. Il gup ha accolto solo parzialmente la richiesta del pubblico ministero Domenico Assumma che in aula, per entrambi gli imputati, ha invocato un anno di reclusione ciascuno. Secondo la ricostruzione dei fatti il 18 novembre 2016, Thiam stava percorrendo alla guida dell’autocarro Volskwagen Transporter la statale 106, in direzione di marcia Reggio Calabria-Soverato, giunto all’altezza di Badolato, a pochi chilometri da Soverato, avrebbe invaso la corsia opposta, non accorgendosi della presenza di un’auto di servizio dei Carabinieri guidata da Scaccia, a bordo della quale c’erano altri colleghi, tra cui Formicola. L’auto dei militari in quel momento era ferma a cavallo della mezzeria stradale, in fase di manovra di svolta per immettersi a sinistra su via Miglianò. L’impatto tra i due mezzi è stato inevitabile. Ad avere la peggio il carabiniere del Nucleo operativo Radiomobile della Compagnia di Soverato Gabriele Formicola, immediatamente soccorso e trasportato all’ospedale Pugliese- Ciaccio. Ma per lui non c’è stato nulla da fare. Le sue condizioni sono andate via via peggiorando e dopo quaranta giorni di lotta in quel letto di ospedale è morto il 30 dicembre 2016 “per arresto cardio circolatorio secondario ad insufficienza multiorgano in paziente con politrauma da sinistro stradale”. Il pubblico ministero Debora Rizza aveva aperto un’inchiesta, iscrivendo nel registro degli indagati sia Thiam che Sciacca per omicidio stradale in concorso. Oggi l’epilogo della vicenda giudiziaria che ha scagionato Sciacca da ogni accusa.

 

 

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Blitz della Finanza in un negozio a Lamezia, sequestrati 14mila articoli

manfredi

Depuratore Catanzaro, avviati interventi urgenti di manutenzione straordinaria

manfredi

Camera Commercio Catanzaro, inaugurata Biblioteca: 9 mila volumi

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content