Calabria7

Omicidio Vangeli, la madre: “Ridatemi il corpo di mio figlio” (SERVIZIO TV)

Parla la madre di Francesco Vangeli, il giovane scomparso nell ‘ottobre 2018. Il corpo del ragazzo non è stato ancora ritrovato. “Oggi è un giorno triste e doloroso ma ho un minimo di verità. Francesco aveva 26 anni. Un giorno triste il 9 ottobre ed io ho sempre detto che mio figlio era morto.

Quando ho letto la notizia (dell’arresto del presunto colpevole) mi sono mancate le forze. Voglio ringraziare le forze dell ‘ ordine, il Procuratore Gratteri e tutti coloro che hanno capito che cercavo giustizia e mi sono stati accanto. Invito tutti a denunciare e ad avere fiducia nella legge” .

Un calvario lungo nove mesi. ” Francesco da quando aveva conosciuto questa ragazza era cambiato. Avevo cercato di parlare con lui ma non mi dava risposta “. La madre di Francesco parla della gravidanza della fidanzata del giovane e delle sue sensazioni. Racconta che non era s conoscenza delle minacce.”

Francesco non ha chiesto aiuto. Oggi ho scoperto cose che mi hanno rovinato la vita. Francesco ucciso dai suoi migliori. Ridatemi il corpo di mio figlio “.

L’arrestato per l ‘omicidio è Antonio Prostamo, 30 anni, di San Giovanni di Mileto, nipote dei boss Nazzareno e Giuseppe, quest’ultimo ucciso nel 2011, mentre il primo sta scontando l’ergastolo. Antonio Prostamo avrebbe intrattenuto una relazione sentimentale con la ragazza di Francesco Vangeli, sino alla decisione di far sparire il giovane di Filandari il cui corpo non è stato ritrovato.

Redazione Calabria 7

Articoli Correlati

Vessati da burocrazia e indolenza chiudono florida attività [SERVIZIOTV]

Maurizio Santoro

Cocaina e marijuana in cantina, arrestato 38enne

manfredi

Dda Reggio: “Ndrangheta controlla traffico internazionale stupefacenti”

Mirko