Calabria7

Operaio ferito da fucile ad aria compressa, indagano i carabinieri

Un operaio di 53 anni intento nelle operazioni di pulizia all’interno del porto di Tropea, nel Vibonese, e’ rimasto ferito da un piombino esploso da un fucile ad aria compressa. E’ quanto riporta un’agenzia Agi.

Soccorso e trasferito in ospedale, e’ stato medicato e giudicato fuori pericolo. Sull’episodio hanno avviato indagini i carabinieri della Compagnai di Tropea diretti dal capitano Nicola Alimonda.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Cade dal tetto mentre lo ripara, muore 44enne

manfredi

Comune Pizzo investe su impianti sportivi

manfredi

Chiuso locale frequentato da persone pericolose nel Reggino

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content