Calabria7

Operatori socio-sanitari in protesta a Cosenza: “Vogliamo fare il concorso”

Protesta, questa mattina, davanti la direzione generale dell’Azienda ospedaliera di Cosenza, di una delegazione degli Operatori socio sanitari che hanno superato la preselezione del concorso per il reclutamento di 24 OSS. In tutto sono 1045 gli OSS che hanno superato le prime selezioni ma che non hanno avuto modo di terminare la fase concorsuale. La data fissata per l’ultima prova è quella del 19 dicembre, ma, secondo quanto si è appreso, si sarebbero verificati rallentamenti nell’organizzazione dell’esame che si dovrebbe tenere presso l’Università della Calabria. Si teme quindi che tutto sarà ancora una volta rimandato e gli aspiranti OSS chiedono invece che il concorso arrivi alla sua conclusione.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Sanità Cassano Ionio, Papasso incontra Zuccatelli e Cotticelli

Andrea Marino

Sanità, incontro in Regione: riparte iter nuovi ospedali

Matteo Brancati

Sanità: licenziati 30 OSS, sit-in lavoratori davanti ospedale Cosenza

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content