Calabria7

Operazione “Asta la Vista”, annullamento parziale per Michele Albanese

Passepartout regione calabria

Il Tribunale della Libertà di Catanzaro ha annullato 3 dei 4 capi d’imputazione che venivano contestati al cancelliere Michele Albanese (difeso dagli Avvocati Aldo Ferraro e Antonella Pagliuso), accogliendo sul punto l’appello cautelare proposto dai suoi difensori avverso l’ordinanza emessa dal Gip di Lamezia Terme lo scorso 6 aprile.

Nonostante il Procuratore della Repubblica Dott. Salvatore Curcio avesse chiesto in udienza che fosse dichiarata l’inammissibilità dell’appello proposto nell’interesse di Albanese perché a suo dire pervenuto oltre i 10 giorni dalla notifica dell’ordinanza impugnata, i Giudici catanzaresi hanno preso atto della tempestività e della correttezza di quella impugnazione in quanto spedita a mezzo posta nei termini di legge, ed hanno annullato l’ordinanza cautelare rispetto al più grave reato di abuso d’ufficio contestato al cancelliere al capo 73 della rubrica, laddove gli si contestava di avere intenzionalmente favorito Calidonna Raffaele nel fornirgli informazioni privilegiate rispetto a talune procedure esecutive, nonché per 2 ipotesi di rivelazione di notizie coperte da segreto d’ufficio contestate ai capi 27 e 74 delle imputazioni. Si dovranno ora attendere 30 giorni per conoscere le motivazioni di tali annullamenti, nonché della conferma dell’ordinanza per una residua imputazione di rivelazione di notizie riservate contestata al capo 23.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

In Francia è in aumento la tratta e lo sfruttamento di esseri umani: l’allarme del ministero dell’Interno

Alessandro De Padova

Reddito di cittadinanza a imputati in “Rinascita Scott”, confermati cinque sequestri

Mimmo Famularo

In migliaia a Catanzaro contro il Governo e la “zona rossa” (VIDEO)

Giovanni Bevacqua
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content