Calabria7

Operazione Ossessione, Giovanni Stilo dal carcere ai domiciliari

operaio gimigliano

Il Tribunale del Riesame di Catanzaro, in accoglimento dell’appello presentato dagli avvocati Giovanni Vecchio e Bruno Vallelunga, ha disposto la sostituzione della misura della custodia cautelare in carcere con quella degli arresti domiciliari nei confronti di Stilo Giovanni.

Stilo Giovanni era stato tratto in arresto in esecuzione di un’ordinanza emessa dal gip del Tribunale di Catanzaro in quanto ritenuto gravemente indiziato in ordine di essere partecipe di organizzazione di narcotrafficanti internazionali operante nel territorio nazionale (in particolare, in Calabria e Lombardia) e con ramificazioni inColombia, Venezuela, Marocco e Spagna. A suo carico, in particolare, erano state rilevate esigenze cautelari di eccezionale rilevanza in ragione delle quali, nonostante la condizione di ultrasettantenne dello stesso, l’unica misura idonea a fronteggiare i pericoli cautelari di cui sopra veniva individuata nella custodia in carcere.

La decisione del Tribunale del riesame consegue a una consulenza medica della difesa avente ad oggetto la compatibilità tra le condizioni di salute dell’indagato e il regime carcerario. Nei motivi difensivi, in particolare, si è segnalato come la Corte di Cassazione avesse più volte chiarito che la scelta della più grave misura custodiale dovesse ritenersi inibita non soltanto nelle ipotesi che danno luogo ad un’assoluta incompatibilità con la detenzione carceraria, ma anche ove ricorra una condizione di rilevante pregiudizio per la salute del detenuto tale da non consentire delle cure adeguate.

In attesa che inizi il processo a suo carico, dunque, Stilo Giovanni passa ai domiciliari.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Abusi, minacce e intimidazioni all’Eucaliptus: lettera a Salvini

nico de luca

Abusivismo, due ettari terreno sequestrati nel Cosentino

Matteo Brancati

Michele Placido presidente al Magna Graecia Film Festival di Catanzaro

Maurizio Santoro
Click to Hide Advanced Floating Content