Operazione Roadpol in Calabria, controllati 430 camion e 32 autobus

Accertate 86 infrazioni per l’inosservanza dei limiti di velocità, 7 in materia di cronotachigrafo, 37 per il mancato rispetto dei tempi di pausa e riposo

Si è conclusa, il 24 luglio, l’Operazione europea “Truck & Bus”, l’iniziativa europea d’intensificazione dei controlli, effettuati dalle Polizie Stradali di tutta Europa, dei mezzi pesanti adibiti al trasporto di merci, degli autobus e dei veicoli destinati al trasporto di merci pericolose, sia d’immatricolazione nazionale sia straniera, organizzata da Roadpol – European Roads Policing Network. Dal 10 al 16 ottobre, in particolare, sono stati effettuati controlli su tutte le arterie della Regione che hanno visto impegnate numerose pattuglie del Compartimento Polizia Stradale “Calabria”. Quest’azione combinata a livello nazionale ed europeo ha la finalità di sviluppare la coscienza e la consapevolezza da parte di tutti i conducenti e utenti della strada che nello stesso momento tutte le forze di polizia Stradale dell’Unione Europea e non solo stanno operando con le medesime modalità, strumenti omogenei e un obiettivo comune.

Controlli su camion e bus in Calabria

Controlli su camion e bus in Calabria

L’iniziativa si colloca nell’ambito delle azioni di sensibilizzazione in adesione al Piano d’Azione Europeo 2021-2030 con l’obiettivo di dimezzare il numero di decessi da incidenti stradali e diminuire il numero dei feriti gravi in Europa e nel mondo. Nell’ambito della Regione Calabria sono stati controllati 430 veicoli commerciali e industriali destinati al trasporto di merce e 32 autobus, di cui 201 sono stati oggetto di sanzioni amministrative. Spiccano, in particolare, 86 infrazioni per l’inosservanza dei limiti di velocità, 7 in materia di cronotachigrafo, 37 per l’inosservanza dei tempi di pausa e di riposo dei conducenti, 6 per l’alterazione dell’apparecchio cronotachigrafo con sospensione della patente di guida, 6 per eccedenza del carico trasportato, mentre per 3 veicoli sono stati adottati dei provvedimenti di non prosecuzione del viaggio. Per garantire il più possibile la sicurezza della circolazione stradale di veicoli e persone, i controlli della Polizia Stradale proseguiranno.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L’associazione catanzarese Cam Gaia: “A fianco delle vittime… non siete sole. Abbiamo mezzi e strumenti per tutelarvi” 
L'uomo si è reso protagonista di numerosi atti vandalici e anche di una serie di aggressioni nei confronti di alcuni cittadini
A bordo del veicolo tre ragazzi, uno dei quali minorenni. Feriti i due poliziotti che hanno intimato l'alt al conducente
Un velista spagnolo disperso e due diportisti soccorsi da Guardia Costiera a Roccella Ionica e Crotone
Era stato rilasciato dal carcere di Vibo con l'obbligo di dimora ma aveva fatto perdere le proprie tracce
Si tratta dell'indagine della Procura di Vibo sui rifiuti smaltiti illecitamente nei terreni agricoli. Undici gli indagati
Il suo movimento “Sud chiama Nord” accanto al candidato a sindaco di Centro Francesco Muzzopappa
La Corte di assise di Catanzaro spiega, nel motivare la sentenza, le ragioni dell'esclusione dei futili motivi e della premeditazione
Entrambi erano finiti a processo dopo una denuncia presentata dalla minoranza nel 2020. Il Tribunale di Vibo: "Il fatto non sussiste"
Superficie di 10mila metri quadrati modificata in maniera permanente tramite terrazzamenti alti più di 20 metri
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved