Calabria7

OPINIONI | Di Lieto: “Zuccatelli come Trump”

Di Francesco Di Lieto*

Zuccatelli come Trump.
Lo Zangrillo rosso non molla l’osso: “non rinuncio neppure se mi ammazzano”. Così si narra abbia risposto ai pentastellati calabresi oramai stufi delle nomine calate dall’altro nella regione più periferica dell’impero.
E mentre Speranza non vuole umiliare il suo fidato collaboratore, assistiamo ad una partita che si gioca sulle nostre teste e con in palio la nostra salute.
Non rimane che la speranza (no, non Roberto) che i pentastellati riescano ad imporre al Ministro un deciso cambio di rotta ed un briciolo di rispetto per la Calabria, fino a minacciare di far mancare il loro sostegno al governo (visto che, per qualcuno, i numeri sono più importanti della salute).
Ebbene se questo dovesse accadere sarei davvero orgoglioso di questi nostri parlamentari e, forse, dovremmo esserlo tutti.
Intanto Belcastro e Spirlì firmano l’Ordinanza 85 per imporre la realizzazione di cento posti letto dedicati ai malati Covid.
Bene, ma rimane l’inquietante interrogativo.
Per quale dannatissimo motivo Belcastro non lo ha fatto a giugno?

 

*vice presidente nazionale Codacons

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Convegno Coldiretti sulla castanicoltura in Calabria

manfredi

Riapertura scuole, Spirlì: “Lavoriamo a una nuova ordinanza” (VIDEO)

Manuela Lardieri

Delegittimò il lavoro della Dda di Catanzaro, confermato il trasferimento di Lupacchini a Torino

Damiana Riverso
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content