Calabria7

Opposizione ad Abramo: modello Catanzaro o modello lumaca?

“Se i tempi di realizzazione di Abramo sono quelli dell’ex Educandato – inaugurato cinque volte e ancora non entrato in funzione – temiamo che il porto di Casciolino sarà pronto non prima del 2040”.

Lo affermano in una nota i consiglieri comunali di opposizione Gianmichele Bosco, Fabio Celia, Lorenzo Costa, Sergio Costanzo, Nicola Fiorita, Roberto Guerriero, Libero Notarangelo e Cristina Rotundo.

“Ovviamente – presogue la nota dei consiglieri – ci saranno almeno quindici o venti inaugurazioni, magari in coincidenza con futuri appuntamenti elettorali.

La nota della maggioranza a difesa dell’indifendibile è davvero grottesca, se non ridicola. Abramo ha inaugurato l’ex Educandato ad ottobre del 2017, pochi mesi dopo la sua elezione, annunciando l’imminente inizio delle lezioni dell’Accademia di Belle Arti nel centro storico. Annuncio che viene costantemente ripetuto nei mesi e altrettanto costantemente rintuzzato dalla direzione dell’ABA e dalla dura realtà. Nel frattempo, per gettare polvere negli occhi della gente, si organizzano eventi spacciati per inaugurazioni e per imminenti avvio delle attività didattiche.

Passano addirittura due anni e si ripete la stessa storia. Il Comune annuncia l’inizio delle lezioni il 10 novembre, mentre la direzione rimanda tutto ad una conferenza chiarificatrice.

Noi aspettiamo, fiduciosi. Tifiamo per l’avvio dei corsi, ci preoccupiamo per la formazione degli studenti e per le esigenze dei docenti, lavoriamo per l’interesse di Catanzaro. Ma un dato è certo: Abramo ha consegnato all’Accademia un edificio privo di tutte le autorizzazioni, senza contare l’anomala assegnazione di lavori suppletivi che sono costati tantissimi soldi alla comunità.

Tanto per sottolineare l’efficacia e l’efficienza di Abramo, vogliamo solo ricordare che la scuola di via Forni è stata consegnata con un anno di ritardo, che l’Ente Fiera doveva essere inaugurato a settembre dello scorso anno, che l’ascensore di Bellavista è fermo da più di un anno, che la Funicolare è stata ferma per più di un anno, che il parcheggio del Politeama è fermo da sette anni. Modello Catanzaro o modello lumaca?” – conclude la nota.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Catanzaro, il 21 novembre “La Giornata degli Alberi”

Matteo Brancati

Sei milioni per il diritto allo studio in Calabria, Savaglio: “Potenziati i servizi essenziali”

Maurizio Santoro

Le 15 aziende calabresi di “Itfood” presenti al “Foodex Japan”

Carmen Mirarchi
Click to Hide Advanced Floating Content