Calabria7

Orrore in casa, pensionato uccide la moglie a bastonate: arrestato

scoppito

Un anziano di 73 anni, Giovenale Aragno, ha ucciso la moglie settantaquattrenne a bastonate a Venaria. Il fatto, secondo le prime informazioni, sarebbe accaduto in seguito a una lite scoppiata per futili motivi, legati probabilmente alla gestione della figlia non convivente. Sarebbero stati i vicini di casa della coppia di pensionati a dare l’allarme. L’omicidio sarebbe avvenuto intorno alle 10.30. In base a quanto confermato dalle forze dell’ordine, l’uomo era in casa all’arrivo dei militari ed è stato arrestato. Successivamente lo stesso è stato condotto in carcere. Sul posto sono accorsi i sanitari del 118 i quali, purtroppo, non hanno potuto fare altro che constatare il decesso della donna. Presenti sul luogo del femminicidio anche i Carabinieri locali per accertare l’esatta dinamica di quanto accaduto.

“Siamo scossi”

“Oggi – commenta il sindaco di Venaria – siamo stati scossi dalla tremenda notizia di un omicidio consumato tra le mura domestiche e che ha visto la signora Silvana Arena morire a colpi di bastonate a seguito di una lite con il marito. “Un pensiero commosso – conclude il primo cittadino – lo rivolgiamo alla vittima e alla sua famiglia per questo gesto di follia che lascia allibita e sconvolta tutta la nostra comunità cittadina”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Si fa ridurre il seno perché le provocava l’emicrania: “La mia vita è cambiata”

Maria Teresa Improta

Coronavirus, De Luca: “A Natale vieteremo lo spostamento tra piccoli comuni”

bruno mirante

Coronavirus in Italia, per la prima volta calano gli attualmente positivi

Giovanni Bevacqua
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content