Calabria7

Orsomarso, presentato report progetto “Mercurion” (VIDEO)

E’ stato presentato oggi presso la Parrocchia San Giovanni Battista di Orsomarso, il report di chiusura del progetto Il Territorio dell’Eparchia Monastica del Mercurion, patrimonio socioculturale della terra di Calabria, alla presenza di Don Mario Spinicci parroco di Orsomarso, del Sindaco e di Domenico Gareri per la Life Communication, un gruppo di cittadini di Orsomarso hanno assistito in anteprima assoluta alla presentazione della sintesi del video documentario che sarà trasmesso a livello nazionale e prodotto in 1000 copie da distribuire alle scuole, associazioni culturali, istituzioni.

All’incontro è intervenuto in collegamento video anche il presidente del Centro Stuio Mercurio, il dott. Giovanni Russo che ha sottolineato l’importanza del percorso di comunicazione per Orsomarso e l’intera Calabria, Don Mario Spinicci ha sottolineato l’importanza di custodire, conoscere e tramandare la storia legata alla spiritualità dei monaci e di Orsomarso nei suoi luoghi di cultura e di fede. Domenico Gareri ha sottolineato la complessità della produzione, partendo dalla costituzione del tavolo tecnico , passando pe ril coinvolgimento di esperti e rappresentanti della cultura al livello nazionale, arrivando alla produzione video fatta con droni, attrezzature altamente tecnologie e miscelando lo stile documentaristico a quello cinematografico e televisivo. Siamo certi ha aggiunto gareri che abbiamo centrato gli obiettivi dell’iniziativa proposta ed i principali risultati attesi .

La Calabria medievale nasconde delle storie ricche di vicende che ancora in molti non conoscono. Ancora una volta è stato il punto di incontro di culture diverse, luogo di dialogo religioso, le cui tracce rimangono ancora vive nelle nostre tradizioni e nei nostri paesaggi.

La neocostituita Associazione Temporanea di Scopo (Life Communication, Parrocchia San Giovanni Battista di Orsomarso, centro Studi Mercurion) con questo progetto grazie al finanziamento dei fondi PAC ed alla Regione Calabria è riuscita a valorizzare una risorsa culturale, legata al mondo bizantino, fino ad ora rimasta ai margini del sistema di fruizione degli attrattori culturali. I luoghi interessati rappresentanti i principali siti archeologici della zona sono stati :
Eremo di san Michele o Grotta di San Nilo,
Chiesetta di Santa Maria di Mercuri,
Borgo medievale di Orsomarso,
Chiesetta di San Leonardo, già Santa Sofia,

L’incontro è stato concluso dal Sindaco di Orsomarso che ha ringraziato le Regione e la produzione per l’opportunità offerta ad Orsomarso ed all’intera Calabria che ha potuto comunicare il bello ed il positivo di un comune che ancora ha tanto altro da dire in termini di sviluppo di offerta turistica culturale e religiosa.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Taglio boschivo irregolare, denunce e sanzioni

manfredi

Regionali, sindaco San Fili scrive a Zingaretti (PD): “Oliverio va sostenuto”

Matteo Brancati

Sorpreso a rubare un computer dalla scuola, un arresto a Cosenza

Matteo Brancati
Click to Hide Advanced Floating Content