Calabria7

Ospedale Catanzaro, la protesta di 200 precari che rischiano posto (SERVIZIO TV)

di Carmen Mirarchi

Protestano in Cittadella regionale i 200 precari dell’ospedale Pugliese di Catanzaro che rischiano il posto di lavoro.

Siamo ormai al terzo giorno di protesta , ci dicono,  e siamo qui con le nostre famiglie per tutelare la nostra professionalità e la nostra vita.  Parlano con le lacrime agli occhi gli oss,  gli infermieri ed i medici precari presenti in Cittadella. “Cosa diremo alle nostre famiglie ed al nostri figli. Non abbiamo nessuna certezza”.
Al momento è in corso una riunione alla presenza del Commissario Cotticelli e del Governante Oliverio.
Si discute di superare il gap del 48 mesi,  cosa che tra l’altro si starebbe già facendo all ‘ Azienda Ospedaliera Mater Domini di Catanzaro.
Al fianco dei precari l’Usb Calabria che ribadisce la volontà di combattere ad oltranza..I precari raccontano a Calabria 7 i momenti difficili che stanno vivendo e il tragico momento dell’arrivo dei primi telegrammi di licenziamento.

Aggiornamento al termine dell’incontro in Cittadella

La riunione è finita e si è conclusa con un nulla di fatto, con la Regione resta ferma sul non rinnovo dei precari. Lunedì riunione al Ministero per eventuali decisioni ma i precari non si fermano. La protesta prosegue ad oltranza

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Bausone: “In Calabria allarmanti gli episodi di violenza sulle donne”

manfredi

Elezioni Lamezia, vicenda Furci: precisazioni di Pegna

manfredi

Catanzaro, Mancuso: non chiuda medicina legale a Lido

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content