Calabria7

Pacenza: patto per la salute per uscire da Commissariamento (SERVIZIO TV)

di Carmen Mirarchi – Si è tenuta qualche giorno fa a Roma una nuova riunione della Commissione salute della Conferenza delle Regioni sul Patto della salute 2019/2021 ormai in dirittura d’arrivo.

La Calabria è stata rappresenta dal delegato del presidente della Regione Mario Oliverio, alla sanità Franco Pacenza. “Una discussione che va avanti da mesi che è andata avanti ma bisogna riconoscere che con l’arrivo del Ministro Speranza c’è stata un grande disponibilità del Ministero” ha detto Pacenza. “Ora  si tratta di rendere espliciti e vincolanti i rapporti tra le Regioni ed i Governi.  Il Patto della salute a questo serve. Abbiamo formalizzato le nostre osservazione di fondo: il patto deve prevedere in modo esplicito le modalità per uscire dal Piano di rientro.

Non è sostenibile che dopo 10 anni non siamo usciti dal piano di rientro. Il debito è aumentano ed il Governo deve darne conto. Con il piano di rientro si creato i cosiddetto “fondino”  per aiutare le Regioni ad uscire dal Pdr ma non è stato rifinanziato.  Abbiamo posto la necessità di un sostegno sottolineando il paradosso: la sanità sta in mano ai Commissari e se fanno debiti questi non sono in carico alle Regioni” ha aggiunto.. Quando andranno via i Commissari alla sanità?  Il delegato Pacenza sostiene che presto andranno via ma il tutto sarebbe legato al sostegno economico che il Governo dara’ alle Regioni.

Un punto fondamentale è la questione dei precari della sanità. ” Il testo trasmesso dalle Regioni al Governo  riguarda la stabilizzazione spostando avanti gli scaloni della legge Madia. Portare i termini al 31 dicembre 2019. Abbiamo incontrato i dirigenti del Ministero e c’è una condivisione per chiedere al Ministro la necessità di una stabilizzazione. Poi c’è la partita della validità delle graduatorie per cui c’è già la possibilità di uno spostamento in avanti dei termini” ha concluso Piacenza.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Rapani (FdI): “Fondi Europei sospesi, certificata incapacità di Oliverio”

Andrea Marino

Evade da domiciliari, cinquantenne arrestato dalla Polizia

manfredi

Mirarchi: “Piena condivisione al Piano del Colore di Catanzaro”

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content