Calabria7

Papa Francesco: “Morirò in carica o emerito, non torno in Argentina”

papa vaccino

Papa Francesco lascia aperta la possibilità di diventare un Pontefice “emerito”, quindi di rinunciare alla carica. E dice anche di non avere paura della morte e di immaginarla a Roma: comunque non tornerà in Argentina. E’ quanto afferma Bergoglio in un’intervista anticipata dal quotidiano argentino La Nación. Si tratta – spiega il sito della Santa Sede, Vatican News – di un colloquio avvenuto due anni fa, il 16 febbraio 2019, con il giornalista e medico argentino Nelson Castro per un suo libro sulla salute dei Papi, «La salud de los Papas», che sta già facendo molto discutere in patria.

“Sto bene, sono pieno in energia”

Francesco afferma di sentirsi bene e pieno di energia, “grazie a Dio”. Ricorda il “difficile momento”, nel 1957, a 21 anni, quando subì l’asportazione del lobo superiore del polmone destro a causa di tre cisti. “Quando mi sono ripreso dall’anestesia, il dolore che sentivo era molto intenso”. “Non è che non fossi preoccupato, ma ho sempre avuto la convinzione che sarei guarito”. Sottolinea che il recupero è stato completo: “Non ho mai sentito alcuna limitazione nelle mie attività”. Anche nei diversi viaggi internazionali – osserva – “non ho mai dovuto limitare o cancellare” nessuna delle attività programmate: “Non ho mai provato affaticamento o mancanza di respiro (dispnea). Come mi hanno spiegato i medici, il polmone destro si è espanso e ha coperto tutto l’emitorace omolaterale”.

La psicanalisi

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Scuola, oltre 500 i casi Covid dall’inizio delle lezioni: istituti superiori più colpiti

Antonio Battaglia

Si baciano per strada alle 2.30 di notte, denunciati per aver violato norme anti Covid

Matteo Brancati

Dal calcetto alla danza: ecco le attività sportive vietate dal Dpcm sul Coronavirus

Mimmo Famularo
Click to Hide Advanced Floating Content