Parchi abbandonati/ Quartiere Corvo, perché lasciare che vada in malora?

di Carmen Mirarchi

Parliamo ancora di parchi abbandonati. Per una volta vorrei scrivere di un parco abbandonato che ritrova la luce ma purtroppo ancora questo giorno non è arrivato. I cittadini anche alla vigilia di Pasqua ci segnalano che in molte zone della città i parchetti con i giochi per i bimbi sono in condizioni che definirei vergognosi.

Parliamo ancora di parchi abbandonati. Per una volta vorrei scrivere di un parco abbandonato che ritrova la luce ma purtroppo ancora questo giorno non è arrivato. I cittadini anche alla vigilia di Pasqua ci segnalano che in molte zone della città i parchetti con i giochi per i bimbi sono in condizioni che definirei vergognosi.

Spesso basterebbe solo una maggiore cura di alcuni luoghi. Perché lasciarli lì abbandonati a sé stessi senza nessun intervento e nessuna cura. E’ il caso del parco giochi del quartiere Corvo di Catanzaro.

Ci troviamo in una delle zone più popolose della città, in piena periferia. Una zona fondamentale perché qui che vivono tante famiglie. Molti anche i bambini che frequentano questo parco, che è però un vero e proprio luogo di aggregazione.

Le condizioni di questo spazio cardine per i cittadini della zona non sono delle migliori. Effettivamente il parco potrebbe essere sistemato con facilità, qualche intervento, un pochino di pulizia. Insomma perché lasciare che vada completamente in malora?

Giochi rovinati, sporcizia ed erbacce: questa la fotografia di un parco che invece potrebbe con un intervento minimo diventare un fiore all’occhiello dei parchetti del capoluogo.

Chi di competenza deve comprendere il valore dei punti di aggregazione perché favorendo l’incontro favoriscono la crescita dei piccoli ma anche il confronto fra i più grandi.  Sembrerebbe sciocco ma non lo è affatto. Confronto, incontro, gioco, discussione, serenità: questo regalo un piccolo parco per i bimbi. I catanzaresi chiedono che tutti vengano sistemati e resi pienamente fruibili.

redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Migliaia di persone in piazza con l'obiettivo è di bloccare il progetto fortemente sponsorizzato dalla Lega e dal governo di centrodestra
Mamma di una bambina, racconta di essere stata licenziata nel 2022 per "riduzione del personale". Il tribunale le ha dato ragione, ma i soldi non sono ancora arrivati
I consiglieri comunali d Giuseppe Dell'Aquila e Antonio Pace chiedono al sindaco Sergio Ferrari di precisare aspetti fondamentali
Il sindaco Pellegrino: "Un atto gravissimo che colpisce un professionista e un amministratore integerrimo"
Inutili i soccorsi dell’equipe sanitaria, intervenuta con l'elisoccorso. Sulla vicenda indagano i carabinieri. Il cane è stato sequestrato
"Non ha trovato la forza né il coraggio di spiegare che produrrà un divario enorme tra Nord e Sud, a livello economico, di servizi e diritti"
Presente anche una folta delegazione di abitanti di Punta Faro in Sicilia e Cannitello a Villa San Giovanni, le aree che saranno espropriate
Progetto “Squadra Mobile”. Operazione di contrasto al fenomeno dell’illecito stoccaggio e smaltimento di rifiuti
l'inviato
L’ex sito industriale sepolto dalle erbacce e a rischio igienico- sanitario. Promessi mega progetti per rilanciare l’area diventata simbolo della decadenza del territorio
La presidente Nunzia Paese, nominerà l’avvocato nella Cabina di regia regionale con l’obiettivo di dare forza al programma del partito
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved