Calabria7

Parco della Sila, nel consiglio direttivo i sindaci di Celico e Zagarise

Importante novità quella che riguarda il Parco Nazionale della Sila ed il suo consiglio direttivo.

Si sono svolte giovedì 5 settembre le elezioni per la scelta di due componenti tra i 21 membri.

La scelta della qualificata assemblea composta da 18 Sindaci ( assente solo il comune di Petrona’ in quanto commissariato) delle province di Crotone e Cosenza ( assente la provincia di Catanzaro) e dal delegato della
Regione Calabria è ricaduta sul Sindaco del comune di Celico Antonio Falcone e sul Sindaco del Comune di Zagarise Domenico Gallelli.

L’elezione del sindaco di Zagarise Domenico Gallelli con 11 voti rappresenta un avvenimento unico in quanto mai un Sindaco della presila  catanzarese ha mai ricoperto questo prestigioso incarico in seno al
Parco Nazionale della Sila. L’importante risultato è stato possibile grazie ad un crescente ruolo assunto in seno al Parco Nazionale da parte dei Sindaci del catanzarese e soprattutto grazie alla compattezza del
fronte catanzarese composto dal Sindaco di Sersale Salvatore Torchia, dal Sindaco di Albi Salvatore Ricca, dal Sindaco di Taverna Sebastiano Tarantino, dal Sindaco di Magisano Fiore Tozzo oltre che dal Sindaco di
Zagarise, che nonostante l’assenza del delegato del Comune di Petrona’ e della provincia di Catanzaro è riuscito ad imporre il proprio candidato riuscendo ad allargarne la condivisione sia sul fronte Crotonese che
Cosentino.

In quanto neo componente del consiglio direttivo, nel ringraziare i sindaci del catanzarese per la grande unità e maturità dimostrata, mi permetto di dire superiore rispetto agli altri territori, mi impegnerò a rappresentare il nostro territorio ed a portare avanti le istanze della presila catanzarese assieme a quelle dei sindaci del crotonese che ringrazio per avermi dato fiducia facendo confluire i loro voti rimanendo senza rappresentante in seno al consiglio direttivo.

Il consiglio direttivo rappresenta l’organo gestionale più importante del Parco Nazionale che determina le scelte di sviluppo strategico per l’intera area del Parco assieme al neo presidente Dott. Francesco Curcio
che chiude finalmente la stagione del commissariamento ridando il ruolo gestionale in capo ai territori

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Covid-19, quartiere Lido di Catanzaro; ancora troppa gente in giro?

Danilo Colacino

Regionali, incontro a Lamezia fra Santelli e Caruso

Mirko

Avvocato su Fb: minacciato di morte al pronto soccorso di Cosenza (VIDEO)

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content