Calabria7

Parco eolico Palermiti, “nessun avviso di garanzia ad ex sindaco Lomanni”

“Nei giorni pregressi ed anche in data odierna è stata data notizia di un sequestro operato sui cantieri di un realizzando parco eolico nel territorio del Comune di Palermiti

La stampa ha dato particolare rilievo all’operazione posta in essere dai Carabinieri della locale stazione precisando che vi sarebbero otto indagati tra cui l’ex sindaco del Comune, Gasperina, Dott. Domenico Carlo Lomanni”. E’ quanto dichiarato dall’avvocato Antonio Torchia, legale difensore di Lomanni.

“La posizione del Lomanni – prosegue – è stata collegata più o meno esplicitamente alla Ditta che ha eseguito i lavori, la cui provenienza dalla provincia di Reggio Calabria è stata particolarmente rimarcata, adombrando possibili interessi nella vicenda della criminalità organizzata.

Sembra opportuno chiarire che a tutt’oggi il dott. Lomanni non ha ricevuto alcun avviso di garanzia in merito al procedimento penale in questione e risulta, invece, menzionato nel provvedimento di sequestro quale proprietario dei terreni in interesse, per la qualcosa è stato nominato custode dai verbalizzanti.

E’ appena il caso di precisare che il Lomanni, già da tempo aveva ceduto il diritto di superficie alla ditta che ha eseguito i lavori e, pertanto, non è mai stato a conoscenza, e non avrebbe dovuto esserlo, dell’iter amministrativo propedeutico alla realizzazione del parco eolico.

Ne consegue che nessuna responsabilità il Lomanni può avere sia in merito ai lavori effettuati quanto al regolare iter amministrativo.

Stante l’esposta situazione si chiede che alla presente dichiarazione venga dato adeguato risalto, così come alla precedente notizia, e ciò a parziale ristoro di quanto è stato affermato non corrispondente al vero in merito alla posizione del mio assistito che, ingiustamente, viene collegato ad un procedimento dal quale è totalmente estraneo”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Turismo, Sellia presenta progetto da un milione e mezzo di euro

Mirko

Horror Story: il Grande Albergo delle Fate prende vita

Matteo Brancati

Incendio nel comune di Tiriolo, in fiamme macchia mediterranea

Carmen Mirarchi
Click to Hide Advanced Floating Content