Calabria7

Parco Romani Catanzaro, fuori la verità su colpe e colpevoli (SERVIZIO TV)

di Carmen Mirarchi – Parco Romani di Catanzaro. Il silenzio attorno alla struttura, sia reale che metaforico, è totale. Degrado, abbandono, danni ambientali, economici e sociali.

Oggi se ne torna a parlare, dopo le testimonianze raccolte e documentate da Articolo 21, trasmissione condotta da Lino Polimeni ed in onda su Calabria Tv tutti in diretta il pomeriggio alle 14.30. Martedì scorso in onda Polimeni ha evidenziato come dietro alla vicenda ci sia una verità ancora tutta da decifrare e mostrare ai catanzaresi.

Sono stati investiti tra i 24 e i 33 milioni di euro da 180 acquirenti. Per 100 di questi acquirenti oltre al danno pure la beffa di dover pagare l’Imu, che il comune di Catanzaro chiede loro di versare. Anche Luigi Di Maio si era impegnato in prima persona per dare le risposte, ma fino ad oggi, tranne Polimeni, nessuno ne ha affrontato veramente la questione.

Abbiamo contattato la dottoressa Bova, una degli acquirenti dei locali del Parco Romani, che racconta a Calabria 7 la sua verità (Guarda servizio Tv in alto).

Ma la storia non finisce qui e già domani, in diretta alle 14.30, sul canale 15 del digitale terrestre, Lino Polimeni manderà in onda le testimonianze di Sergio Gaglianese, che detiene attualmente la custodia legale della struttura, e il commercialista Umberto Conforto, che svelerà molti inquietanti particolari sulla vicenda, come i dieci milioni di euro pubblici previsti per la scala mobile dalla curva del Gas alla stazione di Sala, dirottati per metà ad altre strutture, ma vincolati in realtà ad essere utilizzati per l’infrastruttura mai realizzata. E poi le testimonianze raccontate in diretta dai titolari dei negozi che hanno investito tanti soldi alla fine buttati via. Molti di loro, però, non parlano da anni e non lottano per avere giustizia. Perché? Cosa hanno da perdere ancora? Interessi politici? Imprenditoriali? Tutto questo sarà documentato da Lino Polimeni ad Articolo 21 nella puntata di domani. Una verità, insomma, che pezzo dopo pezzo deve venire fuori. E i catanzaresi hanno tutto il diritto di conoscerla.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Corigliano-Rossano, Palazzo Garopoli: guasto alla linea telefonica

Mirko

Perizie false per scarcerare Mantella, 16 indagati. Sotto accusa medici e avvocati

manfredi

Ottima partenza del Volley Soverato in A2: prima vittoria

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content