Pasqua senza sensi di colpa: tutti i benefici del cioccolato, ma non datelo ai cani

L'ideale è una dose giornaliera di 20 g-30 g di cioccolato fondente con cacao superiore al 70%, anziché quello al latte o bianco
cioccolato fondente

La Pasqua e le uova di cioccolata: senza sensi di colpa possono essere consumate, ovviamente in quantità adeguate. L’ideale è una dose giornaliera di 20 g-30 g di cioccolato fondente con cacao superiore al 70%, anziché quello al latte o bianco. A fare il punto sul portale The Conversation di divulgazione della ricerca scientifica è Dan Baumgardt, dell’Università di Bristol. Ci sono altri organi, oltre al cervello, che potrebbero trarre beneficio dagli effetti medicinali del cacao.

Il cioccolato come medicinale

Il cioccolato come medicinale

Per secoli il cioccolato è stato utilizzato come medicinale per curare un lungo elenco di malattie tra cui l’anemia, la tubercolosi, la gotta e persino la scarsa libido. Se queste potrebbero essere oggi affermazioni discutibili dal punto di vista scientifico, vi sono invece prove che suggeriscono che mangiare cacao ha un effetto positivo sul sistema cardiovascolare. Innanzitutto, può prevenire la disfunzione endoteliale. Questo è il processo attraverso il quale le arterie si induriscono e si caricano di placche di grasso, che possono portare ad infarti e ictus. Mangiare cioccolato fondente può anche ridurre la pressione e prevenire la formazione di coaguli che ostruiscono i vasi sanguigni.

Alcuni studi hanno suggerito che il cioccolato fondente potrebbe essere utile per regolare i rapporti del colesterolo lipoproteico ad alta densità, che può aiutare a proteggere il cuore. Altri hanno esaminato la resistenza all’insulina, fenomeno associato al diabete di tipo 2 e all’aumento di peso. Suggeriscono che i polifenoli presenti nei prodotti alimentari come il cioccolato possano anche portare a un migliore controllo degli zuccheri nel sangue.

Perché non dare il cioccolato ai cani

In tema di tossicità, invece, è documentato che l’ingestione di caffeina e teobromina, presenti nel cioccolato, è altamente tossica per gli animali domestici. I cani sono particolarmente colpiti. Può provocare sintomi di agitazione, rigidità muscolare e persino convulsioni. In alcuni casi, se ingerito in quantità elevate, può portare a coma e ritmi cardiaci anormali, persino fatali. È stato scoperto però che alcuni dei composti presenti nel cioccolato hanno effetti potenzialmente negativi anche sugli esseri umani. Il cioccolato è infatti una fonte di ossalato che, insieme al calcio, è uno dei componenti principali dei calcoli renali. (ANSA)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved