Calabria7

Pasti consegnati dopo le 14.00 e senza stoviglie nelle scuole di Catanzaro, l’azienda si scusa

Cinquefrondi mensa

Oggi, nel primo giorno d’attivazione del servizio mensa nelle scuole di Catanzaro sono stati segnalati diversi disservizi. In alcuni istituti i pasti sono arrivati dopo le 14:00, in altri sono rimasti senza stoviglie, un bambino intollerante non ha ricevuto il suo perché consegnato altrove. E altri ancora non hanno potuto ricevere un pasto completo”. La Scamar srl ditta affidataria del servizio di refezione scolastica nelle scuole del Comune di Catanzaro ha provveduto a inoltrare le scuse alle famiglie. “A seguito di puntuale segnalazione dell’Amministrazione Comunale e di alcuni Istituti Comprensivi comunali, – si legge in una nota diramata dall’azienda – si ritiene necessario scusarsi con le famiglie e con le Dirigenti Scolastiche per i ritardi nell’erogazione del pasto avvenuta in data odierna in alcuni plessi della città. Preme far sapere pubblicamente, che è stata già attivata ogni misura necessaria a risolvere le problematiche evidenziate, garantendo il non ripetersi dell’accaduto e la regolare erogazione del servizio, come avvenuto in tutti gli altri plessi scolastici. Ci si rende inoltre disponibili a fornire qualsivoglia chiarimento e/o informazione per il tramite del proprio servizio dietetico contattabile al seguente recapito telefonico ed indirizzo e-mail:
0961-780983 -infomensacz@scamarsrl.it. Per il disagio provocato alle famiglie interessate la ditta non procederà ad addebitare alcun ticket”.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Rinascita Scott, Pittelli lascia il carcere e va ai domiciliari a Copanello

Gabriella Passariello

Vagava in un agrumeto nel reggino, carabinieri salvano una tartaruga sarda

Damiana Riverso

Boss della ‘ndrangheta in carcere: “Ammazzano Di Matteo”. Indaga la Procura di Reggio

Mimmo Famularo
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content