Calabria7

Paura all’ospedale di Cosenza, medico aggredito al Pronto soccorso

farmaci essenziali

Nella notte tra il 16 ed il 17 maggio 2020 un dirigente medico in servizio presso uno degli ambulatori del reparto di Pronto Soccorso dell’ospedale di Cosenza, ha subito due brutali aggressioni da parte di due distinti pazienti, uno dei quali si è anche reso responsabile del danneggiamento di uno dei computer in uso presso l’ambulatorio. Lo comunica il Dipartimento Salute del Movimento NOI.

“Si tratta dell’ennesima aggressione ai danni di sanitari in prima linea -prosegue il Movimento noi- soprattutto in questo tempo storico caratterizzato dalla nota pandemia. Le drammatiche condizioni della sanità calabrese non possono essere tollerate oltre. Tali aggressioni potrebbero inoltre sfociare in tragedia. Le istituzioni responsabili non possono non intervenire – afferma la nota del Dipartimento Salute del Movimento NOI – poiché il limite massimo si è superato già da molto tempo”.
Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Fazio Cirolla ucciso per errore davanti al figlioletto, messa per commemorarne la morte

Maria Teresa Improta

Non si ferma all’alt e si schianta contro un auto, traffico in tilt a Catanzaro

Damiana Riverso

Condannato il camionista che 11 anni fa investì e uccise giovane motocilista di Vibo

bruno mirante
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content