Calabria7

Pelè operato per un sospetto tumore al colon: “Lo affronterò con un sorriso”

Nuovi problemi di salute per Pelè: il leggendario ex bomber brasiliano è stato operato sabato per un sospetto tumore al colon e sta recuperando in un reparto di terapia intensiva. La notizia, scrive l’Agi, è stata data dall’ospedale Albert Einstein di San Paolo dove ‘O Rei’ è ricoverato dal 31 agosto. Pelè il 23 ottobre compirà 81 anni e negli ultimi mesi avrebbe sofferto di depressione legata ai problemi per camminare dopo una serie di interventi chirurgici all’anca. Il sospetto tumore al colon ascendente è stato scoperto durante alcuni accertamenti di routine che erano stati rimandati per il Covid e per questo è stato necessario il ricovero. Ora si attende l’esito della biopsia.

“Lo affronterò con un sorriso”

“Affronterò questa partita col sorriso, tanto ottimismo e gioia di vivere circondato dall’amore della mia famiglia e dei miei amici”, ha fatto sapere Pelè su Instagram dopo l’asportazione di un tumore. “Amici miei, grazie mille per i gentili messaggi, per fortuna sono abituato a festeggiare grandi vittorie con voi”, ha concluso.

Una carriera straordinaria

Pelè aveva lasciato il calcio 44 anni fa, dopo una carriera straordinaria in cui ha vinto tre coppe del mondo. Le statistiche gli attribuiscono 1281 reti, anche se solo 757 in partite ufficiali.
Negli ultimi anni O Rei (che ha un solo rene da quando era calciatore) è stato ricoverato più volte, l’ultima ad aprile 2019, a Parigi, a causa di una grave infezione alle vie urinarie. Alla fine del 2014 Pelé era stato ricoverato in terapia in tensiva e in dialisi per un’altra infezione alle vie urinarie. Successivamente si è sottoposto a varie operazioni all’anca che lo costringono a camminare con l’ausilio delle stampelle.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Omicidio-suicidio a Velletri, ex carabiniere uccide la moglie e si lancia dal terzo piano

Mirko

Ubriaca sputa a un cliente e ai poliziotti che le chiedono di mettere la mascherina: denunciata

Antonio Battaglia

Coronavirus, focolaio in un monastero di Capriolo: muore una suora

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content