Calabria7

Pensionato calabrese a Milano spara al giovane vicino di casa

A Milano un 34enne ha perso la vita ucciso a colpi di arma da fuoco da un 72enne calabrese. L’anziano aveva la licenza sportiva, deteneva l’arma legalmente. Freddato a colpi di arma da fuoco nella periferia milanese, Francesco Spadone, è stato ucciso il 1° settembre 2021 nel cortile condominiale. A sparare con una pistola sarebbe stato il vicino di casa, Rocco Sallicandro. Una banale discussione per il barbecue che la vittima stava facendo con un gruppetto di amici. E’ tornato armato e ha aperto il fuoco.

Anziano in ospedale piantonato

Dopo gli spari, i compagni del 34enne si sono avventati contro l’anziano, colpendolo con calci e pugni, per poi trasportare in auto il ferito al pronto soccorso dell’Ospedale, San Paolo, dove è morto. Fermato dai carabinieri, il 72 calabrese non ha opposto alcuna resistenza. Si trova in ospedale per le botte ricevute, piantonato in stato di fermo, accusato di omicidio. Nel cortile del condominio gli investigatori hanno sequestrato dei bossoli e il caricatore di una pistola. L’arma, una Grand Power 9×21, è stata ritrovata in uno spazio comune dello stabile.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Nasconde droga in camera da letto, arrestato 31enne residente a Catanzaro

Matteo Brancati

Maltrattamenti in famiglia, allontanamento e divieto di avvicinamento per un 54 enne

Giovanni Caglioti

Tragico schianto in moto, 46enne crotonese muore a Greve

Antonio Battaglia
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content