Calabria7

Truffa sui sussidi per l’emergenza Covid, 10 denunce nel Reggino

Oppido Mamertina

Durante l’attuale difficile periodo caratterizzato dalla crisi economica legata alla diffusione del virus Covid-19, sono state adottate misure di sostegno economico per aiutare le famiglie in difficoltà, più duramente colpite nelle aree geografiche già caratterizzate da un’economia di sussistenza. La consapevolezza della presenza di famiglie in reale difficoltà rende ancora più odioso quanto scoperto dai carabinieri di Scido, comune in provincia di Reggio Calabria. Nel corso delle verifiche sulla documentazione presentata da alcuni residenti, i militari si sono imbattuti in false dichiarazioni attestanti situazioni d’indigenza, non corrispondenti alla realtà. Dalle verifiche svolte sino ad ora, infatti, in ben 10 casi è stata appurata l’attestazione di false dichiarazioni, volte appunto ad attingere indebitamente ai fondi statali erogati in favore delle famiglie bisognose per un totale di 5000 euro. I truffatori, tutti residenti a Scido, sono stati deferiti all’autorità giudiziaria per i reati di falso ideologico e truffa.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Pizzo Calabro, Guardia Costiera sequestra 1 kg di hashish

Matteo Brancati

Guerra Falcomatà-Santelli: “Fa le facce in tv”. Lei replica: “La smorfia era per te”

manfredi

Super marijuana in un’azienda agricola di Pizzo, i nomi dei cinque arrestati (VIDEO)

Maurizio Santoro
Click to Hide Advanced Floating Content