Percettori “abusivi” di Reddito di Cittadinanza, denunciati in 123 a Crotone: danno da 1,5 milioni

Tra i soggetti denunciati anche lavoratori "in nero" e soggetti con precedenti penali, anche in materia di criminalità organizzata

L’attività investigativa portata avanti dalle Fiamme Gialle crotonesi ha consentito di individuare e deferire alla locale Procura della Repubblica 123 soggetti residenti nella provincia pitagorica, che hanno richiesto e indebitamente percepito il reddito di cittadinanza.
I controlli nel tempo svolti, hanno permesso di rilevare diverse irregolarità e falsità attestate nelle richieste rivolte all’Inps.

I precettori irregolari

In particolare, tra i soggetti denunciati risultano numerosi extracomunitari privi del requisito di permanenza minimo nel territorio dello Stato, pari a 10 anni, cittadini dichiaratisi disoccupati, ma che in realtà lavoravano “in nero”, e soggetti con precedenti penali, anche in materia di criminalità organizzata. Le indagini svolte hanno consentito di quantificare somme indebitamente percepite per un totale di circa 1,5 milioni di euro con la conseguente segnalazione all’Istituto Previdenziale preposto all’erogazione del sussidio, che ha provveduto al blocco di ulteriori importi indebitamente richiesti per circa 235 mila euro.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Sul posto sono presenti, oltre ai soccorritori, le squadre di Anas e delle Forze dell’Ordine per la gestione della viabilità in loco
La difesa ha dimostrato il non coinvolgimento nei fatti contestati e la totale inconsapevolezza di essere partecipe di un disegno criminoso
Accolta l'istanza difensiva all'esito dell'interrogatorio di garanzia in cui l'indagato si è avvalso della facoltà di non rispondere
Il progetto che ha partecipato alla call europea ha trai partner anche la Umg di Catanzaro, l'Università Mediterranea di Reggio, e la Regione Calabria
Il presidente Mancuso: “Il Consiglio si dota di una tecnologia emergente nell’ambito della sperimentazione ingegneristica”
Il comune nel Cosentino mira a diventare una meta ambita per gli amanti dell'arte, della cultura e della gastronomia
L'assessore regionale ai Trasporti Emma Staine: “Attuare un sistema di trasporti intermodale che possa agevolare il rilancio del territorio”
Iscritti sul registro i vertici di Endered Italia. L'inchiesta è partita dalla denuncia di un altra azienda a proposito delle gare per le convenzioni
I nuovi dettagli dall'inchiesta: dall'ex direttrice ai colleghi la "mobilitazione" per aiutare la candidata privilegiata a superare gli esami
L’iniziativa del Coordinamento provinciale a sostegno del popolo palestinese partirà da Piazza Matteotti
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved