Pesca illegale, blitz della Guardia costiera: multe e sequestri nel Lametino

Il prodotto ittico sequestrato, ritenuto idoneo al consumo umano a seguito di un'ispezione dei veterinari dell’Asp di Vibo, è stato devoluto in beneficienza
imprenditore ittico Reggio

Alle prime luci dell’alba, i militari della Guardia costiera di Vibo Marina e del Reparto Operativo Aeronavale della Guardia di finanza di Vibo Valentia, nell’ambito dei servizi predisposti a tutela della filiera della pesca e degli stock ittici nazionali, hanno sanzionato i conduttori di due unità da diporto, a vario titolo, per violazioni in materia di pesca e sicurezza della navigazione. I militari, nel corso dei pattugliamenti effettuati via terra e via mare, hanno colto in flagranza un’unità da diporto intenta alla cattura del novellame di sarda nelle acque antistanti il comune di Lamezia, sebbene per tale prodotto ittico ne sia vietata la pesca, la detenzione, il trasporto, la commercializzazione e la somministrazione.

La pesca del cosiddetto bianchetto è severamente vietata dall’ordinamento giuridico italiano e comunitario, in quanto gravemente dannosa per l’ecosistema marino. Infatti, la cattura di tale specie, oltre a provocare un potenziale danno all’habitat marino cagionato dalla mancata riproduzione, può costituire un serio pericolo per la salute pubblica, poiché il prodotto della pesca illegale sfugge a qualsivoglia controllo di tipo sanitario.

La pesca del cosiddetto bianchetto è severamente vietata dall’ordinamento giuridico italiano e comunitario, in quanto gravemente dannosa per l’ecosistema marino. Infatti, la cattura di tale specie, oltre a provocare un potenziale danno all’habitat marino cagionato dalla mancata riproduzione, può costituire un serio pericolo per la salute pubblica, poiché il prodotto della pesca illegale sfugge a qualsivoglia controllo di tipo sanitario.

Il sequestro

Il prodotto ittico sequestrato, ritenuto idoneo al consumo umano a seguito di ispezione sanitaria dei veterinari dell’Asp di Vibo Valentia, è stato devoluto in beneficienza ad una locale associazione caritatevole. Nel corso degli accertamenti sono state sequestrate, inoltre, due sciabiche, tipologie di reti da pesca tradizionalmente usate dalle locali marinerie per la cattura di tali specie ed elevate sanzioni per infrazioni sulla sicurezza della navigazione, per transito in area non consentita e per violazioni sulla regolare tenuta dei documenti di bordo. (Foto d’archivio)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Si giocherà stasera il primo turno dei playoff. Gara secca e senza ulteriori appelli. Alle Aquile basta un pari per la semifinale
Migliaia di persone in piazza con l'obiettivo è di bloccare il progetto fortemente sponsorizzato dalla Lega e dal governo di centrodestra
Mamma di una bambina, racconta di essere stata licenziata nel 2022 per "riduzione del personale". Il tribunale le ha dato ragione, ma i soldi non sono ancora arrivati
I consiglieri comunali d Giuseppe Dell'Aquila e Antonio Pace chiedono al sindaco Sergio Ferrari di precisare aspetti fondamentali
Il sindaco Pellegrino: "Un atto gravissimo che colpisce un professionista e un amministratore integerrimo"
Inutili i soccorsi dell’equipe sanitaria, intervenuta con l'elisoccorso. Sulla vicenda indagano i carabinieri. Il cane è stato sequestrato
"Non ha trovato la forza né il coraggio di spiegare che produrrà un divario enorme tra Nord e Sud, a livello economico, di servizi e diritti"
Presente anche una folta delegazione di abitanti di Punta Faro in Sicilia e Cannitello a Villa San Giovanni, le aree che saranno espropriate
Progetto “Squadra Mobile”. Operazione di contrasto al fenomeno dell’illecito stoccaggio e smaltimento di rifiuti
l'inviato
L’ex sito industriale sepolto dalle erbacce e a rischio igienico- sanitario. Promessi mega progetti per rilanciare l’area diventata simbolo della decadenza del territorio
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved