Calabria7

Peste suina africana, Ue chiede di dichiarare Roma “zona infetta”

Peste suina africana

L’Italia “provvede affinché non siano autorizzati i movimenti di partite di suini detenuti nelle aree elencate come zona infetta e dei relativi prodotti verso altri Stati membri e paesi terzi”. Lo prevede la Decisione di esecuzione 2022/746 della Commissione europea relativa ad alcune misure di emergenza contro la peste suina africana in Italia.

Il provvedimento

Il provvedimento, si legge, “si applica fino al 31 agosto 2022”, e prevede l’istituzione di una zona infetta nell’area del comune di Roma che “comprenda almeno le aree elencate” nella Decisione stessa. L’Italia deve provvedere ad istituire “immediatamente una zona infetta in relazione alla peste suina africana” che comprenda varie aree del comune di Roma. E’ quanto si legge nella Decisione di esecuzione 2022/746 della Commissione europea relativa ad alcune misure di emergenza contro la peste suina africana in Italia. La Decisione è pubblicata sulla Gazzetta ufficiale dell’Unione europea di oggi ed indica nel dettaglio le zone dell’area di Roma interessate.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Vaccino Pfizer, la Biontech chiede l’ok per i bambini di 5 anni

Antonio Battaglia

Lite tra mamme, una tenta di investire l’altra

Mirko

Coronavirus, 10.497 positivi e 603 morti in Italia: cala al 4% il tasso di positività

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content