Calabria7

Piantagione di marijuana nel Vibonese, assolto per non aver commesso il fatto

incandidabili

Il tribunale di Vibo Valentia ha assolto Cesare Costa, 40 anni di Nicotera, dall’accusa di aver coltivato una piantagione di oltre 150 piante di marijuana. L’imputato, difeso dagli avvocati Francesco Sabatino e Domenica Cavallaro, era stato arrestato in flagranza di reato dai carabinieri di Nicotera nel giugno 2017. Dopo la scarcerazione gli avvocati Sabatino e Cavallaro nel corso dell’istruttoria dibattimentale hanno consentito di dimostrare che non vi fossero elementi sufficienti per ricondurre la coltivazione al quarantenne il quale, pur a fronte di una richiesta di condanna a due anni di reclusione e tremila euro di multa, è stato assolto per non avere commesso il fatto.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Maltrattamenti a sorella, finisce agli arresti domiciliari

manfredi

Inseguimento dei carabinieri sulla statale 107, arrestato 19enne

Maria Teresa Improta

Coronavirus in Calabria, il bollettino della Regione: risalgono i contagi (+22)

Maurizio Santoro
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content