Calabria7

Piantagione di marijuana scoperta a Catanzaro, si indaga per risalire al proprietario

È stata scoperta e posta sotto sequestro, dai poliziotti della Questura di Catanzaro, una piantagione di marijuana, composta da 54 piante, con altezza media superiore ai 2 metri, ben occultata in un’aerea rurale del quartiere di Gagliano. La stessa coltivazione, nonostante si trovasse in una zona impervia, caratterizzata da vegetazione fitta e da terreno scosceso, non è sfuggita agli uomini della Seconda Sezione Criminalità Diffusa e della Quinta Sezione Antidroga della Squadra Mobile grazie ad un’attenta, continua e capillare presenza sul territorio, finalizzata a contrastare diverse tipologie di reato e nella fattispecie al contrasto della produzione e traffico illecito di sostanze stupefacenti.

Sistema irriguo complesso

Sono in corso le indagini per risalire alle responsabilità dell’illecita coltivazione ed al proprietario del terreno, che, per far fronte alla siccità della stagione, aveva anche realizzato un articolato sistema di irrigazione costituito da diverse tubazioni collegate tra loro per una lunghezza complessiva di circa 117 metri, nonché occultato tra le piante stesse, tutto il materiale occorrente per la sua coltivazione. La piantagione di marijuana rinvenuta è risultata avere un peso complessivo di circa 80 chili, la cui lavorazione, successivamente alla essiccazione delle piante, avrebbe permesso di ricavare un grosso quantitativo di droga con un conseguente ingente ricavo in denaro nel mercato illecito.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

In coma dopo il parto cesareo, la Procura non ci sta all’assoluzione di un medico e ricorre in appello

Gabriella Passariello

Omicidio a Vibo, giudizio immediato per 2 indagati

Mirko

Nuovo depuratore, Tar rigetta ricorso contro Comune Catanzaro

manfredi
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content