“Piantiamo il seme della Speranza”, a Catanzaro giornata dedicata ai giovani detenuti

minorile catanzaro

Nell’ambito delle manifestazioni organizzate nel settore sociale, in collaborazione con il Centro di Giustizia Minorile di Catanzaro, l’associazione Nazionale Vitambiente ha svolto un importante incontro educativo e di recupero, dal titolo: “Piantiamo il seme della Speranza”.

L’iniziativa oltre ad avere un ruolo educativo e di recupero ha anche il compito di far capire il rispetto della natura, imprescindibile per il rispetto delle persone.

L’iniziativa oltre ad avere un ruolo educativo e di recupero ha anche il compito di far capire il rispetto della natura, imprescindibile per il rispetto delle persone.

Il tutto è avvenuto attraverso la piantumazione delle piante che, di fatto, ha avviato un percorso di cura e di assistenza alla integrazione e al recupero dei giovani sottoposti a regime restrittivo.

L’incontro, svoltosi presso il Centro di giustizia Minorile di Catanzaro, ha visto la partecipazione del presidente di Vitambiente, Pietro Marino, il quale ha illustrato l’iniziativa finalizzata a far le conoscenze e sviluppare interventi innovativi nell’ambito delle pratiche di giustizia riparativa, dell’Assessore Lobello, che ha sottolineato l’impegno dellAmminisstrazione sui servizi sociali, del Direttore Istituto Penale Minorile, Francesco Pellegrino, bravo a sottolineare l’importanza dell’azione rieducativa e del percorso riparativo che i giovani intraprendono nella comunità e del presidente del Tribunale Minori Teresa Chiodo.

Quest’ultima ha posto come obiettivo primario quello di favorire il recupero sociale di detenuti, ex detenuti e persone soggette a provvedimenti dell’autorità giudiziaria, sia adulti che minorenni, specificando l’obiettivo di queste iniziative, incentrate sullo sviluppo della coscienza critica e della personalità dei giovani.
Il direttore Centro Giustizia Minorile Isabella Mastropasqua, invece, ha sostenuto che tali iniziative devono essere il momento in cui condividere l’elaborazione con gli interlocutori pubblici e istituzionali a livello nazionale,

Presente anche il direttore Comunità presso tribunale Massimo Martelli,  alcuni soci Vitambiente, operatori Istituto Penale Minorile nonché i ragazzi ospiti dell’ Istituto Penale Minorile che si sono occupati di piantumare gli alberelli concessi da Calabria Verde e donati dalla stessa associazione.

Il presidente Pietro Marino, infine, ha voluto far capire l’impegno di Vitambiente, che da sempre punta sul miglioramento delle abilità dei detenuti e delle persone sottoposte a provvedimenti dell’autorità giudiziaria con percorsi educativi e di accompagnamento territoriale, come l’iniziativa odierna.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Le scoperte degli scienziati potrebbero aprire la strada a nuovi approcci contro l'Alzheimer e altre patologie neurologiche
Il risultato, pubblicato sulla rivista Nature, è tutto italiano. Si tratta della prima prova dell’efficacia a lungo termine di questa tecnica
A dare avvio alle indagini era stata la denuncia sporta dal padre di una giovane assuntrice di sostanze stupefacenti che, vista la brutta china che stava prendendo la figlia, aveva deciso di denunciare tutto
Un pezzo di matita che aveva inalato gli aveva completamente ostruito il bronco principale destro dei polmoni
"Confesserò i miei peccati". Questa la didascalia che accompagna le immagini pubblicate su Instagram dalla giovane influencer
In totale inflitti circa 2 secoli di reclusione con la pena più alta, oltre 11 anni, per lo storico boss Bartolomeo Iaconis
Ci sarebbe anche la complicità della mamma. La coppia di genitori, entrambi disoccupati, era già all'attenzione dei servizi sociali
La difesa ha contestato la ricostruzione dei fatti rilevando un vizio rispetto alle immagini dell’impianto di videosorveglianza
Revocata anche la misura di sicurezza dopo la revoca della misura di prevenzione: "Non c'è più pericolosità sociale"
“L’apertura - precisa il Comune - è avvenuta rispettando norme e procedure. Per il prosieguo si attendono gli esiti dell’iter autorizzativo”
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved