Calabria7

Picchiano due persone per farsi consegnare denaro, arrestati

Sono stati arrestati perché responsabili dei reati di estorsione aggravata e lesioni personali aggravate.

Il provvedimento ha riguardato cinque persone di San Giorgio Morgeto, nel Reggino, raggunti dall’ordine di carcerazione eseguito dai Carabinieri della Compagnia di Taurianova.

Si tratta di A.S, 41 pregiudicato, G.A., 22enne precedentemente incensurato, D.F, 28enne gravato da precedenti di Polizia, V.A., 28enne, con precedenti di Polizia e G.S., 59enne precedentemente incensurato. Tutti sono stati condannati alla reclusione dai 4 ai 5 anni.

Le indagini hanno permesso di riscontrare che i soggetti, nel 2015 avevano malmenato con schiaffi, pugni e calci e mediante un bastone metallico due cittadini del luogo, costringendoli anche a consegnare 1.500 euro in contanti.

L’azione violenta era scaturita dopo che i malcapitati erano stati ritenuti responsabili di una truffa commessa a danno di G.A.

Lo stesso, in precedenza, aveva versato diverse centinaia di euro ad un terzo soggetto, contattato via internet, il quale gli aveva garantito la possibilità di conseguire una patente senza frequentare le lezioni presso la scuola guida.

Nonostante l’esborso in denaro la patente non era mai arrivata. Da qui, l’azione punitiva nei confronti dei due soggetti, picchiati per le vie del paese.

Gli arrestati, al termine delle formalità di rito, sono stati tradotti alla Casa Circondariale di Reggio Calabria.

 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Incidente nel Catanzarese, conducente rimane incastrato nell’auto

Matteo Brancati

Sorpreso con eroina, arrestato 44enne a Crotone

Mirko

Evade dalla detenzione domiciliare, un arresto a Mesoraca

Mirko
Click to Hide Advanced Floating Content