Poche ore di sostegno a un bimbo autistico, Ministero condannato

Dovrà risarcire 5200 euro alla famiglia. Il piccolo avrebbe dovuto avere un insegnante per 22 ore alla settimana, ma la scuola ne ha fornite solo 16
sostegno bimbo autistico

Avrebbe dovuto avere un insegnante di sostegno per 22 ore alla settimana ma la scuola primaria di Como frequentata da un bambino con una forma grave di autismo ne ha fornite solo 16, per questo il ministero dell’Istruzione è stato condannato dalla corte d’Appello di Milano che ha stabilito un risarcimento alla famiglia di 5.200 euro. Lo riporta Il Giorno spiegando che i genitori del bimbo, che adesso frequenta la quinta, si erano rivolti al Tribunale di Como lo scorso gennaio.

Il tribunale aveva accolto la richiesta di cessazione della condotta discriminatoria ma non quella di risarcimento con la motivazione che non era provato “il deficit causato all’alunno” e che in assenza dell’insegnante di sostegno era seguito da un “assistente educatore”.

Il tribunale aveva accolto la richiesta di cessazione della condotta discriminatoria ma non quella di risarcimento con la motivazione che non era provato “il deficit causato all’alunno” e che in assenza dell’insegnante di sostegno era seguito da un “assistente educatore”.

In appello però le cose sono cambiate. “Appare di tutta evidenza – scrivono i giudici – come lo specifico inadempimento da parte dell’istituzione scolastica, che ha inciso con una riduzione al ribasso di circa un terzo delle ore ritenute necessarie, abbia determinato un danno rispetto all’evoluzione scolastica del minore, rappresentando una barriera per la crescita degli apprendimenti del bambino”.

Soddisfatto l’avvocato della famiglia Walter Miceli che considera la sanzione “un monito per dissuadere da comportamenti pericolosi dal punto di vista dell’inclusione. Sono condotte frequentissime nelle scuole, dove ci si scontra con ostacoli, mancanze di risorse, walzer di insegnanti. E le famiglie troppo spesso si rassegnano”. (ANSA)

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il faro degli inquirenti è stato acceso su vicende di narcotraffico internazionale e riciclaggio dei proventi in attività commerciali in Germania
L’incidente è avvenuto su un tratto urbano della statale 106 jonica. Il conducente non si sarebbe accorto della segnalazione che dava indicazioni di rallentare
L'assessore regionale al lavoro: "La Calabria deve investire su giovani e imprese e lo potrà fare solo ascoltando le esigenze imprenditoriali"
Il tecnico toscano, che ha allenato varie squadre tra cui Empoli, Parma e Lecce, ha firmato un contratto fino a giugno
La canzone intitolata "Il Canto del legno" sarà eseguita nelle commemorazioni del primo anniversario della tragedia in cui morirono 94 persone
“Servono ulteriori 11 miliardi per l’ammodernamento totale della ‘strada della morte’. Non consentiremo la realizzazione di lotti incompleti”
All'incontro tenutosi presso la sede dell'Università Pontificia della Santa Croce, Helga Procopio e Francesco Mancuso hanno rappresentato la città capoluogo calabrese
L'incontro è avvenuto nel Liceo Scientifico Zaleuco, dove il magistrato ha risposto alle domande dei ragazzi e ha approfondito tematiche attuali
Vista la gravità della ferita è intervenuto l'elisoccorso, che ha trasportato la vittima all'ospedale "Annunziata" di Cosenza
Secondo un sondaggio, il 44% si sente inadeguato e insicuro dovuto all'ipercompetizione a scuola, che rende più difficile imparare
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved