Politiche sociali Catanzaro, nuova casa per i 30 cani di Gioia Tauro

cani politiche sociali catanzaro

La Commissione Politiche Sociali di Catanzaro ha finalmente ottenuto l’autorizzazione da parte dell’Asp per il trasferimento dei cani dal canile di Gioia Tauro a quello di San Floro.

La commissione Politiche sociali, presieduta Manuela Costanzo, ha trattato la situazione del trasferimento dei 30 cani di proprietà del Comune di Catanzaro che verranno trasferiti dal canile di Gioia Tauro, gestito da Meutaria (ha avuto una proroga fino al 26 novembre), a quello di San Floro, gestito dalla Catanzaro servizi.

La commissione Politiche sociali, presieduta Manuela Costanzo, ha trattato la situazione del trasferimento dei 30 cani di proprietà del Comune di Catanzaro che verranno trasferiti dal canile di Gioia Tauro, gestito da Meutaria (ha avuto una proroga fino al 26 novembre), a quello di San Floro, gestito dalla Catanzaro servizi.

È stato l’amministratore unico della Catanzaro, Vitaliano Marino, alla presenza dei consiglieri comunali componenti della commissione, e dei responsabili delle associazioni “Bios” e “Anima randagia”, a sottolineare di aver ricevuto, da parte delle Asp competenti, tutte le autorizzazioni necessarie al trasferimento degli animali nella struttura di proprietà gestita dalla società in house del Comune.

Sottolineando che riunioni del genere alla presenza delle associazioni del capoluogo verranno tenute periodicamente, la commissione ha inoltre ribadito, recependo le proposte della presidente Costanzo e dei consiglieri Bosco, Costa e Gallo, di voler proseguire il percorso congiunto con le associazioni e la Catanzaro servizi per garantire la tutela dei cani e favorirne l’adozione attraverso l’ampliamento degli orari di accesso alla struttura di San Floro.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Gli sms dell'uomo: "Non ci saranno sempre i carabinieri a proteggerti"
Pubbliredazionale
L'appuntamento è nato dalla collaborazione con il Gruppo Coscia. Sarà l'occasione per ammirare le nuove collezioni del prestigioso marchio
Le forze dell’ordine hanno scoperto che si trattava di un 37enne che era ai domiciliari
Nessun arresto, non trattandosi di flagranza di reato, ma la posizione dei due intercettati in Calabria è al vaglio degli inquirenti
"Ogni anno attraversano lo stretto 10 milioni di passeggeri. Con un ponte tutto questo non avrà un vantaggio sotto il profilo ambientale?"
L'orario era stato fissato alle 4 di mattina, ma i dati riportati nel decreto dicono altro
"Ai giovani dico di restare in Calabria, ma il percorso è duro. Bisogna seguire a qualsiasi costo la strada dritta, mai prendere scorciatoie"
Ehi Rama a Lungro: "È molto importante imparare la vostra storia e la vostra esperienza"
Coinvolti anche alcuni camici bianchi dell’ospedale di Melito Porto Salvo. Nelle scorse settimane erano già state emesse 11 misure cautelari
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2023 © All rights reserved