Polizia, sculture Sovrintendente calabrese in mostra a Roma

Sono di Pino Savoia, Sovrintendente Capo della Polizia di Stato in forza alla Questura di Cosenza ed in servizio al Commissariato di P.S. di Corigliano-Rossano, le quattro sculture che raccontano l’evoluzione del fregio della Polizia esposte a Roma, nella splendida cornice del Pincio, in occasione della Festa della Polizia di Stato nel 167° anniversario della sua fondazione.

Quest’anno, alle rituali celebrazioni, si aggiunge anche il centesimo anniversario dell’utilizzo dell’aquila come emblema identificativo del corpo.

Quest’anno, alle rituali celebrazioni, si aggiunge anche il centesimo anniversario dell’utilizzo dell’aquila come emblema identificativo del corpo.

Circostanza che assume particolare rilevanza storica in quanto interviene in un periodo di grande evoluzione per  i caratteri distintivi della Polizia di Stato.

A breve, infatti verrano introdotti, sulle uniformi di tutti i poliziotti in servizio, i nuovi distintivi di qualifica, atti a sottolinearne la peculiare appartenenza ad un’ Amministrazione civile ad ordinamento speciale.
Pino Savoia, già responsabile dell’archivio fotografico dell’Ufficio Storico della Polizia di Stato, nonché membro del gruppo di lavoro preposto alla rielaborazione delle nuove uniformi e dei distintivi di qualifica, ha contribuito, con la sua matita e la sua creatività a tracciare il giusto percorso evolutivo, fra tradizione e innovazione, in questo delicato compito identitario.

Traguardo raggiunto grazie anche  alla sensibilità ed allo spirito di appartenenza proprio di chi quotidianamente indossa la divisa.

L’artista, inoltre, sottolinea come le sculture, esposte in questa importante celebrazione al cospetto delle massime autorità istituzionali, hanno avuto una genesi non casuale.

Infatti sono state realizzate con la partecipazione attiva dei detenuti della casa circondariale di Corigliano-Rossano che lavorano presso le aziende di ceramica e falegnameria operanti al suo interno.
Esempio formativo e riabilitativo particolarmente proficuo.

Sue sono anche le otto tempere commemorative realizzate, lo scorso 26 febbraio, per la ricorrenza dei 100 anni dall’istituzione della nostra Questura.

Stampate in formato cartolina dall’Ente Poste Italiane ed impreziosite con l’annullo filatelico coniato in occasione dell’evento, sono diventate un ghiotto cadeau per gli appassionati partecipanti all’iniziativa.

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Si trova attualmente agli arresti domiciliari ed è accusato di aver perseguitato con diverse condotte una donna conosciuta nel corso di una cena
Il prossimo sabato 25 maggio l’incontro “Con Giorgia i giovani cambiano l’Europa”. Ci saranno i candidati alle elezioni europee
La squadra in Lombardia con un volo charter. Si trasferirà in una struttura vicino a Cremona per il ritiro prepartita abituale
L'imputato secondo l'accusa, si sarebbe fatto praticare rapporti orali da una minorenne in cambio di una somma di denaro
Operazione della Guardia di Finanza nel contrasto al lavoro sommerso. Scoperti dodici lavoratori completamente senza contratto
Torna a crescere la fiducia degli italiani verso le istituzioni, pubbliche e private, ma solo una parte raccoglie oltre la metà dei consensi
Interrogatorio di garanzia davanti al gip di Vibo. Ha risposto a tutte le domande l’ex direttrice amministrativa Valentina Amaddeo. Prodotta una memoria difensiva
L'ordinanza sulla sicurezza dei bagnanti comprende i Comuni da Simeri Crichi a Monasterace fino alla foce del torrente Assi
Ne dà notizia in una nota l'ateneo, spiegando che le circostanze della morte dell'avvocato e giurista "sono in corso di accertamento"
Del caso si sta occupando la Squadra Mobile. Sul luogo dell'agguato la polizia scientifica ha recuperato ben 5 bossoli
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved