Calabria7

Poliziotto ubriaco investe motociclista, diciassettenne muore sul colpo

Davide Pavan

E’ un poliziotto di 28 anni l’automobilista arrestato per aver investito mortalmente a Paese (Tv), un diciassettenne in scooter. L’uomo, secondo una primissima ricostruzione, avrebbe fatto registrare all’alcol test un tasso ben superiore a quello stabilito dalla legge in merito alle norme sulla guida di un’auto. La vittima, Davide Pavan, risiedeva in un comune vicino. L’agente di Polizia, in servizio alla Questura di Treviso, avrebbe colpito la moto con in sella il giovane che stava rincasando dopo avere trascorso la serata con la fidanzata. Il 17enne di Morgano è deceduto sul colpo. Il conducente dell’automobile, invece, è stato portato in ospedale per gli accertamenti del caso. Quest’ultimo, in base a fonti sanitarie, non sarebbe in pericolo di vita.

Lo stato di shock dei genitori

Oltre al personale sanitario del Suem 118, sono giunti sul luogo del sinistro anche i genitori di Davide, preoccupati perché non riuscivano a mettersi in contatto col figlio. Presenti anche i militari dell’Arma che stanno cercando di ricostruire l’esatta dinamica dell’incidente mortale. Nella notte, come riporta il sito online Today, è stato posto agli arresti domiciliari il poliziotto coinvolto nell’incidente. I due veicoli convolti nel sinistro stradale sono stati sequestrati. La salma del povero Davide è stata posta a disposizione dell’Autorità giudiziaria per un esame autoptico. Il giovane lascia il padre Claudio, titolare di un’azienda di scavi, la mamma Barbara e il fratello minore.

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Emergenza Covid, “Il 34% dei positivi ricoverati non è malato di Covid”

Mirko

West Nile, il primo caso umano in Italia: “Prognosi riservata”

Antonio Battaglia

Coronavirus in Italia, 502 decessi nelle ultime 24 ore. I nuovi casi tornano sopra i 20mila

bruno mirante
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content