Polmonite tra i bambini arriva in Italia: i due primi piccoli ricoverati

Che cos'è il batterio Mycoplasma, i sintomi dell'infezione e come si cura. L’Iss rassicura: ”Patogeno ben conosciuto da anni”

Primi casi di polmonite da Mycoplasma nei bambini in Italia. “Ora che è aumentata l’attenzione per questo batterio, in Cina, Francia, Olanda e Danimarca, si cominciano a segnalazione casi anche nel nostro Paese”, ribadisce l’Istituto superiore di sanità. Tuttavia, in Italia il mycoplasma è sempre circolato in comunità, afferma l’istituto. Sono stati rilevati due casi di Mycoplasma pneumoniae in bambini ricoverati con sintomi respiratori dal laboratorio di riferimento di Perugia, uno relativo alla settimana dal 20 al 26 novembre (coinfezione con rhinovirus) e uno alla settimana in corso, in linea con quanto atteso in questo periodo.

Che cos’è il Mycoplasma

Che cos’è il Mycoplasma

Il Mycoplasma pneumoniae è un batterio che colonizza il tratto respiratorio, causando infezioni che vanno da sintomi lievi e spesso autolimitanti (raffreddori, faringiti) fino a forme più severe come la polmonite . In particolare, questo microrganismo è comunemente noto come agente eziologico per la polmonite atipica, in grado di manifestarsi in soggetti in età prescolare, giovani adulti e in soggetti con complicanze o alterazioni immunologiche. Si stima che causano globalmente tra il 10 e il 20% di tutte le polmoniti, evidenziano gli esperti.

È un nuovo agente patogeno?

No, questo patogeno è ben conosciuto da anni – puntualizza l’Iss – e l’infezione da Mycoplasma è piuttosto comune, soprattutto fino ai 6 anni di età. Periodicamente si registrano epidemie.

Quali sono i sintomi?

L’infezione generalmente non dà sintomi – illustra ancora l’Iss – o dà una sintomatologia lieve di tipo respiratorio. In alcuni casi però può provocare una polmonite, che nelle situazioni più gravi può richiedere il ricovero ospedaliero. Nel paziente, spesso, il Mycoplasma pneumoniae può essere presente contemporaneamente con altri patogeni, come ad esempio i virus respiratori. Questa co-infezione sostenuta da più patogeni può esacerbare la sintomatologia e richiedere un ricovero ospedaliero.

Come si cura?

Fortunatamente – rassicurano gli esperti – il Mycoplasma pneumoniae è sensibile a diversi antibiotici e quindi l’infezione può essere curata tramite l’applicazione di protocolli medici ben conosciuti e verificati.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Il sindaco Giuseppe Falcomatà ha omaggiato la centenaria reggina con una targa di auguri e un omaggio floreale
Durante i controlli della Polizia di Stato nel Catanzarese gli agenti hanno trovato cocaina, hashish e due bilancini di precisione
La città ha rinsaldato il proprio legame con l'indimenticato maestro e cittadino onorario
Il segretario nazionale del Movimento "Indipendenza!" si schiera dalla parte degli agricoltori dell’Altopiano Silano
operazione svevia
L'uomo era stato arrestato l’accusa di partecipazione ad associazione volta al traffico di stupefacente, ma si è sempre proclamato innocente
Lo ha rilevato Assoutenti, che ha analizzato gli ultimi prezzi al pubblico comunicati dai gestori al Mimit e pubblicati sul sito del ministero
Gli atenei pubblici e il presidente della Regione insieme per offrire formazione di avanguardia e qualità, diritto allo studio a tutti, con i vantaggi economici non previsti dalle costose università private
L’ente bilaterale del turismo è un’associazione no profit che eroga servizi ai lavoratori e alle imprese aderenti allo stesso
Una circolare del ministero della Salute ha sollevato il problema rispetto a questa sostanza
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved