“Pompieropoli”, bambini vigili del fuoco per un giorno alla Crai di Squillace (PUBBLIREDAZIONALE)

L'iniziativa ha suscitato molto entusiasmo tra i giovani partecipanti che hanno eseguito in sicurezza tutto il tracciato studiato e realizzato dai volontari della sezione di Catanzaro

Chi da bambino non ha mai sognato di fare il pompiere? Persino Grisù, giovane draghetto dei cartoni animati, sognava di diventarlo nonostante facesse parte di una famiglia di draghi incendiari. Questo pomeriggio, nel piazzale del centro commerciale Crai Extra di Squillace Lido, tutti i bambini dai 3 ai 13 anni

hanno potuto realizzare il loro sogno e diventare piccoli grandi pompieri. L’iniziativa dedicata ai più piccoli è stata organizzata dall’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco Sezione Provinciale di Catanzaro e dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Comando Provinciale di Catanzaro.

hanno potuto realizzare il loro sogno e diventare piccoli grandi pompieri. L’iniziativa dedicata ai più piccoli è stata organizzata dall’Associazione Nazionale Vigili del Fuoco Sezione Provinciale di Catanzaro e dal Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco Comando Provinciale di Catanzaro.

L’evento ha suscitato molto entusiasmo tra i giovani partecipanti che, seguiti meticolosamente dai soci Anvvf, hanno eseguito in sicurezza tutto il tracciato studiato e realizzato con estrema dedizione dai volontari della sezione di Catanzaro. Un articolato percorso ludico e istruttivo, costituito da diverse postazioni appositamente realizzate nel piazzale del centro commerciale, che i bambini hanno raggiunto una ad una cimentandosi in esercizi che simulano alcune delle principali attività dei vigili del fuoco, con tanto di elmetto e pettorina identificativa.

“Non solo un luogo dove si fa la spesa”

Entusiasta Eugenio Mercuri, responsabile marketing del Gruppo Crai: “L’obiettivo di Crai, sotto la nuova gestire del gruppo CR, è quello di fare cultura e organizzare anche iniziative ludiche. In questo modo non si limita a essere solo un luogo dove si fa la spesa, ma per le famiglie diventa un’occasione di intrattenimento. Questa sera i bambini si divertono imparando e conoscendo un mestiere tra i più belli in Italia. In cantiere c’è il percorso autunnale: “Sicuramente ricomparirà il settore dell’arte e della cultura con la presentazione di libri nei tre punti vendita di Cropani, Catanzaro e Squillace. Non dimentichiamo che quest’ultima è la città della ceramica e per questo motivo abbiamo in mente di organizzare delle iniziative attinenti a questo territorio”.

Oltre 80 “Pompieropoli” dal 2015

Antonio Siracusa, ex caposquadra dei vigili del fuoco e segretario dell’associazione nazionale dei vigili del fuoco della sezione di Catanzaro, spiega che l’associazione “sia a livello nazionale che a livello provinciale ha sempre promosso la cultura della sicurezza delle scuole. Dal 2015 – afferma – organizziamo questa manifestazione anche in provincia di Catanzaro: ad oggi siamo arrivati a 83 ‘Pompieropoli’ e per tutte queste si è trattato di un grande successo”. Un modo di promuovere l’aspetto della sicurezza: “In questo modo il bambino si sente come un piccolo pompiere, perché fa tutti i percorsi tipici come il pozzo, il tunnel e le scale che in passato abbiamo affrontato noi”.

Visibilmente emozionate Angelica Sorrentino e Lucia Critelli, volontarie e mogli di due ex vigili del fuoco: “Questa manifestazione è una prosecuzione di quanto abbiamo fatto con i nostri figli. Ci vuole tanta pazienza e amore: sia per loro che per noi è una grande soddisfazione. E’ una gioia quando i bambini ti seguono e non ti lasciano fino a quando non terminano il percorso”.

Le altre iniziative dell’associazione

Italo Tolomeo, ex funzionario e ispettore dei vigili del fuoco, approfondisce le altre iniziative dell’associazione: “Andiamo anche nelle scuole per promuovere ‘Scuola sicura’ e altri progetti dedicati agli anziani e persone disabili. Spesso ci portiamo nelle parrocchie o nelle comunità che ci richiedono di intervenire o, a esempio, di avere informazioni riguardanti i terremoti. A tal proposito è molto importante informare la cittadinanza su come comportarsi in caso di attività telluriche, attuando i piani di emergenza che sono allestiti a livello comunale”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
Accusati in concorso tra di loro di peculato, erano stati arrestati nell'ambito di un'inchiesta della Guardia di finanza. Accolte le le richieste della difesa
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved