Calabria7

“Porto di Gioa Tauro, no al ricatto occupazionale”

furgiuele

Anche  Domenico Furgiuele della Lega (in foto)  è intervenuto sulla grave situazione del porto di Gioia Tauro.

“Una moratoria sul licenziamento collettivo del personale impiegato nel porto di Gioia Tauro in attesa degli incontri istituzionali tra Governo e parti sociali”. La chiede il deputato della Lega, Domenico Furgiuele, in un’interrogazione al Ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli.

“E’ inaccettabile – sottolinea l’esponente leghista – che ancora una volta si utilizzi a Gioia Tauro il ricatto occupazionale sugli hub portuali per lotte di potere nazionali ed internazionali che nulla hanno a che fare con il rilancio del nostro Paese e del Mezzogiorno. Occorre un’accelerazione degli investimenti in impianti e servizi assieme ad un rafforzamento della capacita’ amministrativa. Con il licenziamento collettivo – conclude – si andrebbe esattamente nella direzione opposta”.

redazione calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Immigrazione e accoglienza, vertice a Taurianova con Spirlì e Di Bari (VIDEO)

Antonio Battaglia

Coronavirus, Pitaro: “Asp Vibo pronta con nomi rientrati da Nord”

Matteo Brancati

Brogli alle Comunali di Reggio, Castorina indagato anche in inchiesta Helios

Giovanni Bevacqua
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content