Calabria7

Porto Gioia Tauro, confermati esuberi. Prefetto chiede tavolo a Roma

Porto Gioia Tauro

Conferma la volontà’ di ricorrere alla mobilita’ per una parte dei lavoratori la Mct, società’ che gestisce le attività’ di transhipment nel porto di Gioia Tauro. Dopo la riunione svoltasi ieri in prefettura, nella mattinata di oggi, si e’ svolto, sempre nel palazzo del governo, un altro incontro convocato dal prefetto, Michele di Bari, sul futuro dello scalo marittimo.

Durante l’incontro, la società’ Mct – si legge in una nota diramata dall’ufficio territoriale del governo – ha comunicato che nei prossimi giorni avvierà’ le procedure finalizzate alla mobilita’ del personale interessato. Il prefetto, avendo già’ inoltrato la richiesta di convocazione di un tavolo governativo al ministero delle Infrastrutture, ha chiesto alla società’ Mct di differire l’avvio delle procedure di mobilita’ all’esito delle determinazioni che saranno assunte in sede ministeriale. Il Prefetto – e’ scritto infine – ha invitato i sindacati a mantenere un clima disteso, in attesa del tavolo ministeriale”. 

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Cosenza, Pd petizione per le primarie in Calabria

manfredi

D’Alema: Sud, se ci si affida alla Lega nessuna speranza (SERVIZIO TV)

Carmen Mirarchi

Campagna elettorale in Calabria: candidata di Pd e M5S incontra gli agricoltori

Maria Teresa Improta
Click to Hide Advanced Floating Content
Click to Hide Advanced Floating Content