Potenziamento dei servizi nella Farmacia territoriale di Vibo: lavori in arrivo e miglior distribuzione dei medicinali

Gli utenti avrebbero affrontato difficoltà per il ritiro dei farmaci che, in certi casi, non risultavano nemmeno effettivamente disponibili
farmacisti catanzaro

La Farmacia territoriale di Vibo Valentia verrà allineata agli standard organizzativi di riferimento. Ciò avverrà per effetto di lavori infrastrutturali e, soprattutto, grazie ad un miglioramento del servizio di distribuzione dei medicinali, affermano i consiglieri regionali Antonio Lo Schiavo, presidente del Gruppo misto – Liberamente progressisti, e Raffaele Mammoliti del Partito democratico. Il potenziamento del servizio avverrà con il supporto di un’azienda nazionale specializzata nel magazzinaggio farmaceutico, nonché con la riattivazione dei contratti per la fornitura di farmaci, mettendo a disposizione ulteriori significative risorse economiche.

Gli impegni del commissario

Gli impegni del commissario

“Questi – spiegano i consiglieri regionali riferendosi a quanto detto in premessa – sono gli impegni presi dal commissario straordinario dell’Asp di Vibo Valentia, generale Antonio Battistini, che ringraziamo per l’attenzione prestata a tale problematica. Impegni formalmente assunti in risposta all’interrogazione che abbiamo presentato nelle scorse settimane per evidenziare i gravi disagi patiti dagli utenti di questo importante servizio sanitario”.

Risposta a delle condizioni problematiche denunciate

La questione, informano i consiglieri, sarebbe stata sollevata da tempo, dovuto alle “condizioni problematiche in cui gli utenti erano costretti ad approcciarsi per il ritiro dei farmaci che, in certi casi, non risultavano nemmeno effettivamente disponibili”. Del resto, le ragioni di tale situazione si evincono facilmente dalla risposta fornita dal commissario straordinario dell’Asp di Vibo. Dalla stessa si apprende, infatti, che la struttura è priva di un vertice organizzativo e che è stata retta, fino a luglio 2023, da un responsabile facente funzioni e che, solo di recente, è stato avviato il concorso per conferire la funzione dirigenziale in pianta stabile.

Aggiunti due farmacisti a supporto

“A tale figura direzionale, fa sapere il commissario, sono stati aggiunti due farmacisti a supporto e un’ulteriore unità di personale informatico. Il nuovo assetto ha quindi finalmente fatto emergere la reale portata delle problematiche che gravano sulla Farmacia territoriale e ha consentito al management di individuare le soluzioni del caso – proseguono i consiglieri. Apprezzabile l’impegno profuso dal commissario Battistini, che si è prodigato nella risoluzione delle problematiche della farmacia, intervenendo personalmente nel recapito di farmaci di primaria importanza terapeutica in casi di particolare urgenza”.

Accesso negato alle cure

Ciò a conferma, spiegano, che “quanto da noi denunciato più volte a mezzo stampa e con interventi consiliari, era e resta una questione non secondaria nel quadro dell’offerta sanitaria territoriale, rappresentando anzi uno degli aspetti più emblematici dell’accesso negato alle cure e quindi della mancata garanzia del diritto alla salute della cittadinanza vibonese. L’auspicio è che l’impegno fin qui profuso non arretri e che si possa arrivare, nel giro di poco tempo, a superare definitivamente le criticità evidenziate per garantire, a pazienti già gravati da situazioni di particolare sofferenza, un più rapido, efficiente e agevole accesso ai farmaci. In tale direzione – concludono i consiglieri regionali Antonio Lo Schiavo e Raffaele Mammoliti – continueremo a dispiegare il nostro impegno sull’insieme del sistema sanitario vibonese che rappresenta il punto più critico in Calabria e che non garantisce l’affermazione dei Lea”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Unico evento pubblico di Carnevale a Catanzaro, era inizialmente previsto per l'11 febbraio ma è stato rinviato a causa del cattivo tempo
La delegazione dei manifestanti ha portato al Vaticano la mucca Ercolina e un trattore da dare in dono al Pontefice
I vigili del fuoco sono al lavoro ininterrottamente. Annunziato lo sciopero nazionale di due ore indetto da Cgil e Uil per le morti sul lavoro
I malviventi hanno messo fuori uso le telecamere per rubare il patrimonio pubblico, provocando un danno di 80 mila euro
L'azzurro ha battuto in finale Alex De Minaur. Sarà il primo italiano a spingersi così in alto da quando esiste il ranking computerizzato nel tennis maschile
La presenza dell'arcivescovo al convegno "No all’autonomia differenziata, Si all’Italia unita dei Comuni” non è piaciuto al partito di Salvini
Il volontario 41enne regala sorrisi ai piccoli pazienti oncologici. Ha ricevuto la benedizione del Pontefice per lettera, ma lo vuole vedere di persona
“E se neanche gli arredi sono dignitosi, immaginiamo cosa accade nei settori più importanti!”, sostiene il consigliere regionale
Geograficamente la quantità di sanzioni si concentra di più a Nord, dove si paga l'84,3% dei verbali; solo il 15,7% è fra Sud e Isole
Il Tribunale del Riesame di Reggio Calabria ha accolto la tesi della difesa. La casa di cura era stata accusata per smaltimento illecito di rifiuti sanitari pericolosi
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved