Precariato nel corpo dei vigili del fuoco, il grido d’allarme dell’Usb Calabria (VIDEO)

Giancarlo Silipo: "Dal 2 gennaio saremo con le nostre divise di servizio nelle piazze per la raccolte firme di una petizione popolare per una maxi assunzione"

di Daniele Fazio – Il totale collasso del corpo nazionale dei vigili del fuoco è una cruda realtà che investe, da ormai diverso tempo, l’intero territorio nazionale. I pompieri lamentano condizioni di lavoro ai limiti, personale scarso, mezzi vecchi e precari a rischio. Questo status da “terzo mondo” è stato denunciato – con tanto di accurato dossier alle mani – in una conferenza stampa indetta dall’Usb vigili del fuoco Calabria nella sala concerti del Comune di Catanzaro.

I cittadini presenti all’evento hanno capito perché, quando compongono il 115, devono prima pregare che la partenza non sia impegnata altrove. “I governanti di questo paese non rispettano gli standard del soccorso tecnico urgente dei vigili del fuoco dettati e promulgati dall’Unione Europea, in cui si prevedono un vigile permanente ogni 1.500 abitanti e 60.000 su tutto il territorio nazionale – dice ai nostri microfoni Francesco Cutruzzulà, coordinatore regionale dell’Usb vigili del fuoco -. In Italia, dunque, abbiamo un vigile del fuoco ogni 15.000 abitanti, mentre in Calabria il rapporto è di 1 ogni 11.211”. 

I cittadini presenti all’evento hanno capito perché, quando compongono il 115, devono prima pregare che la partenza non sia impegnata altrove. “I governanti di questo paese non rispettano gli standard del soccorso tecnico urgente dei vigili del fuoco dettati e promulgati dall’Unione Europea, in cui si prevedono un vigile permanente ogni 1.500 abitanti e 60.000 su tutto il territorio nazionale – dice ai nostri microfoni Francesco Cutruzzulà, coordinatore regionale dell’Usb vigili del fuoco -. In Italia, dunque, abbiamo un vigile del fuoco ogni 15.000 abitanti, mentre in Calabria il rapporto è di 1 ogni 11.211”. 

Giancarlo Silipo, membro del coordinamento Usb Calabria, ha comunicato invece che già “dal 2 gennaio saremo con le nostre divise di servizio nelle piazze per la raccolte firme di una petizione popolare per una maxi assunzione della graduatoria in essere di stabilizzazione dei precari e della graduatoria aperta degli idonei del 250, affinché si possa garantire un soccorso tecnico urgente altamente efficiente”.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Confermato l'ordinanza di custodia cautelare nei confronti di Francesco Putortì, indagato per omicidio e tentato omicidio
L'appuntamento è per domenica 16 giugno e al centro dell'iniziativa ci sarà la terza età. Il titolo è già tutto un programma: "Siamo tutti anziani"
Secondo quanto raccontato da "Basta vittime sulla statale 106": il conducente della vettura sbalzato fuori dall'abitacolo e incastrato nel guardrail
Ci sono anche due deputati calabresi tra i parlamentari sanzionati dall'ufficio di presidenza della Camera dei deputati
Soddisfazione da parte del presidente di Coldiretti Calabria Franco Aceto: "Ma non basta, la mobilitazione continua"
l'inviato
Centinaia di chilometri di arenile ubicati a ridosso della statale 18 invasi da erbacce, rifiuti e liquami fognari
L'Intervista
Il testo licenziato dal Senato - spiega il governatore della Calabria al Corriere della Sera - è un buon testo, ma deve essere migliorato”
I messaggi social con la firma delle “Brigate Rosse” diretti a due cosiddetti "diarchi fascisti": "Siete condannati a morte"
La Cgil incalza di fronte all'ennesimo episodio "Bisogna prendere provvedimenti drastici e urgenti affinché i colleghi vengano tutelati"
Accolte le istanze dei difensori del 31enne, di Spadola. Il Tribunale di Messina ha ritenuto inammissibile la richiesta della Dda
RUBRICHE

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved