Prende di mira una donna, poi inizia a seguirne con insistenza un’altra: denunciato uno stalker nel Reggino

I controlli effettuati dai carabinieri hanno consentito di denunciare diverse persone
stalker

Continuano, anche dopo le feste, i controlli dei carabinieri di Gioia Tauro che, negli ultimi giorni, hanno deferito in stato di libertà diverse persone.

Nello specifico, i carabinieri della Stazione di Rizziconi hanno denunciato in stato di libertà un uomo che, negli ultimi tempi, avrebbe adottato i comportamenti tipici dello stalker: in particolare l’uomo, già gravato del provvedimento dell’ammonimento, aveva preso di mira una donna – diversa da quella per cui era stato emesso il provvedimento di ammonimento – e aveva iniziato a seguire insistentemente la stessa, causandole uno stato di ansia e timore e costringendola a modificare le proprie abitudini di dita.

Nello specifico, i carabinieri della Stazione di Rizziconi hanno denunciato in stato di libertà un uomo che, negli ultimi tempi, avrebbe adottato i comportamenti tipici dello stalker: in particolare l’uomo, già gravato del provvedimento dell’ammonimento, aveva preso di mira una donna – diversa da quella per cui era stato emesso il provvedimento di ammonimento – e aveva iniziato a seguire insistentemente la stessa, causandole uno stato di ansia e timore e costringendola a modificare le proprie abitudini di dita.

Le altre denunce

A Laureana di Borrello invece, i militari della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà per evasione un uomo che, sottoposto agli arresti domiciliari, si era allontanato con la scusa di un’esigenza medica, senza poi presentare la prescritta certificazione. Sempre a Laureana di Borrello, i carabinieri hanno deferito un cittadino rumeno che aveva rubato un telefono cellulare, momentaneamente lasciato da un signore che, dopo aver prelevato, si era allontanato dal bancomat.

I militari della Sezione Radiomobile, nel corso dei servizi di pattuglia, sono intervenuti in un supermercato di Gioia Tauro dove due cittadini rumeni – dei quali uno minorenne – avevano tentato di trafugare alcuni generi alimentari, venendo però notati dal personale interno: entrambi gli stranieri sono stati deferiti per furto mentre una donna, georgiana, durante un controllo stradale, è stata trovata con il visto scaduto ed alla stessa è stato notificato un decreto di espulsione dal territorio nazionale.

Infine, a Rosarno, i militari della locale Tenenza, a seguito dei rilievi condotti in conseguenza di un incidente stradale nel quale era stato coinvolto un minore che circolava su uno scooter, hanno deferito in stato di libertà per lesioni stradali gravi il conducente del furgoncino che lo aveva tamponato.

© Riproduzione riservata

TI POTREBBE INTERESSARE
Fine settimana contrassegnato dall'anticiclone africano soprattutto nelle regioni meridionali
"Difendiamo il prodotto italiano" è lo slogan della mobilitazione degli agricoltori
Tra i rifiuti bruciati c'era anche della plastica, i cui fumi inalati rischiano di provocare un avvelenamento da sostanze chimiche tossiche e danni alla trachea, alle vie respiratorie e ai polmoni
È il modello che viene utilizzato per il versamento di tributi, contributi e premi e permette, nella stessa operazione, anche la compensazione di eventuali crediti
In genere avviene dopo 10 anni, ma ci sono anche casi in cui interviene prima: in quali casi succede
Da gennaio 2024 sono stati confermati 5 cinque casi nella stessa regione
L'Intervista
Lo scenario prefigurato dal docente Unical che estende il problema a tutto il Paese: "Lo Stato rischia di fallire"
l'inviato
In 200 vivono nel totale degrado in uno degli angoli più nascosti della tanto osannata Perla del Tirreno. Mezzo secolo di promesse e mancate risposte
Si tratta di due migranti di circa 30 anni, accusati di reati contro il patrimonio e la persona
Ceraso: “Oggi la mia gente ha dimostrato di non avere paura, sono orgoglioso di essere il loro sindaco”
RUBRICHE

Calabria7 utilizza cookie, suoi e di terze parti, per offrirti il miglior servizio possibile, misurare il coinvolgimento degli utenti e offrire contenuti mirati.

Testata giornalistica registrata al Tribunale di Catanzaro n.1 del Registro Stampa del 7/02/2019.

Direttore Responsabile Mimmo Famularo
Caporedattore Gabriella Passariello

Calabria7 S.r.l. | P.Iva 03674010792

2024 © All rights reserved