Calabria7

Presepe di sabbia a Catanzaro: “Critiche pretestuose, godiamocelo”

Presepe di Sabbia a Catanzaro

“Chi usa la cortesia (aldilà della condivisione) di leggere i nostri interventi, avrà sicuramente percepito che quasi sempre non siamo stati teneri con l’attuale Amministrazione Comunale.

Ma a dimostrazione di quanto siamo lontani da pregiudiziali di carattere politico, quanto stiamo per dire collima con la scelta di Abramo & company. La nostra città, o se vogliamo i nostri concittadini, si caratterizzano per la vocazione a trovare in qualsiasi iniziativa pubblica qualcosa da criticare. Certo, qualcuno può dire, lo facciamo anche noi. C’è sempre qualcosa che ci fa storcere il naso.”

Lo afferma in una nota Giuseppe Silipo, Coordinatore Cittadino Associazione “CalabriaOltre”.

“E, quasi sempre, tutto quello che si fa nelle altre città consorelle, è meglio di quello che offre la nostra amata Catanzaro. E per non contraddire questa tesi, anche sui lavori preparatori tesi ad ospitare in Piazza Luigi Rossi il tanto decantato Presepe di sabbia (peraltro lo scorso anno visitato e osannato da migliaia di catanzaresi in quel di Stalettì) si è scatenato un dibattito dai toni accesi. Con particolare riferimento ai social. La querelle riguarda, in particolare, il fatto che La suddetta Piazza che di prassi ospita una cinquantina di parcheggi, verrà irrimediabilmente privata di tale servizio.

Cinquanta posti più o meno, possono mandare in crisi una città?

Abbiamo da sempre pensato, in controtendenza con tantissimi nostri concittadini, che Catanzaro non sia una città priva di posti auto. Sono piuttosto da rivedere alcune abitudini dei catanzaresi che pretenderebbero di parcheggiare in prossimità dei loro interessi. Questo è, a nostro avviso, la vera problematica. Sfidiamo chiunque a voler conteggiare, nelle ore pomeridiane e serali, il numero di macchine parcheggiate nel parcheggio del Musofalo (servito da bus navette) ed in quello della funicolare. Eppure i due grandi contenitori, sono nelle condizioni di soddisfare sia gli utenti che provengono da sud (Lido, Santa Maria) che coloro che provengono dalle zone alte della città. Noi ci convinceremo che la città è carente di posti auto, solo quando vedremo il Musofalo e la Funicolare sould out.

Ecco perchè riteniamo pretestuose le critiche all’installazione del Presepe di sabbia a Catanzaro, in Piazza Prefettura.

Che noi speriamo sia solo una delle tante iniziative che il Comune vorrà regalare ai catanzaresi per le imminenti festività natalizie. Godiamoci, pertanto, questa lodevole proposta, e facciamolo con lo stesso entusiasmo con cui lo scorso anno, abbiamo invaso il suggestivo borgo di Stalettì. Con buona pace dei soliti criticoni.”

Redazione Calabria 7

© Riproduzione riservata.

Articoli Correlati

Codacons su riduzione idrica a Lamezia: ripristinare la legalità tariffaria

manfredi

Proroga contratti Asp, Abramo: serve senso di responsabilità di tutti

manfredi

Attivo il primo ATM presso l’ufficio postale di Sorbo S. Basile

nico de luca
Click to Hide Advanced Floating Content